VITA

Immigrati: in Italia più di 100 media etnici

13 Gennaio Gen 2006 0100 13 gennaio 2006

Vengono chiamati ''media etnici'' o ''multiculturali'' e sono oltre 100 in Italia, tra radio, giornali e tv. E' questo il dato diffuso dall'agenzia di stampa della Cei, il Sir

  • ...
  • ...

Vengono chiamati ''media etnici'' o ''multiculturali'' e sono oltre 100 in Italia, tra radio, giornali e tv. E' questo il dato diffuso dall'agenzia di stampa della Cei, il Sir

Vengono chiamati ''media etnici'' o ''multiculturali'' e sono oltre 100 in Italia, tra radio, giornali e tv. E' questo il dato diffuso dall'agenzia di stampa della Cei, il Sir, che ha fatto il punto sullo stato dell'informazione degli immigrati nel nostro Paese. Il mercato dei media etnici e' in continua crescita: alcune ricerche dicono che nei prossimi anni sara' un vero e proprio ''boom''. Oltre a svolgere un servizio di interesse pubblico fondamentale per le comunita' infatti , questi mezzi d'informazione rappresentano un luogo di discussione e scambio tra i migranti, promovendo il pluralismo culturale e informativo. In Italia, grazie alla ong Cospe e' stata costituita nel maggio 2005 una Piattaforma nazionale dei Media Multiculturali Italiani, che sta elaborando strategie di lavoro comune. E' la stampa a trainare maggiormente il mercato, con oltre 30 testate segnalate. Tantissime le riviste nate negli ultimi 3 anni, la maggior parte a pubblicazione mensile: sono interessate quasi tutte le etnie presenti nel territorio italiano. Le pubblicazioni hanno una diffusione media che varia tra le 10mila e le 20mila copie, alle 5mila per le minoranze etniche. I giornali si occupano principalmente di notizie di cronaca ma anche approfondimenti su regole, diritti e normative sull'immigrazione, cultura. Il gruppo editoriale ''Stranieri in Italia'', ad esempio, raggiunge ogni mese 600 mila lettori attraverso tredici testate in lingua dedicate agli immigrati, il portale dell'immigrazione www.stranieriinitalia.it e numerosi vademecum legali. Tra le testate etniche a maggiore diffusione sul territorio vi e' Gazeta Romanesca (rumeno, 20mila copie), Forum (russo ucraino, 20mila copie) e Nur (in arabo, con circa 20mila copie). Altre riviste come Africa News Nouvelles, Expreso Latino, Echo news, Afrofootball, Cina in Italia, Mundo Brasil, African Trumpet International, Africa Web, Bota Shqiptare (albanese, ha vinto il Premio Mostafa Souhir 2005), Il tempo Europa Cina - tutte appartenenti all'agenzia Etnocommunication - hanno consolidato la propria diffusione sul mercato, arrivando a sfiorare, ed in alcuni casi a superare la distribuzione di 5mila copie mensili ciascuna. Tra i media multiculturali (con giornalisti italiani e stranieri) attenti ai temi delle seconde generazioni in Italia, c'e' la rivista Altri (www.altri.it). Sono una settantina, invece, i programmi radio e 11 le trasmissioni televisive dedicate esclusivamente agli stranieri residenti. Tra i piu' importanti notiziari c'e' quello dell'emittente televisiva pugliese Telenorba, interamente dedicato alla comunita' albanese e alcune trasmissioni in lingua dedicate allo sport. Il tg di Stranieri in Italia va in onda invece ogni mercoledi' alle 22 e 30 su Nessuno Tv, canale 890 del bouquet Sky. Mentre il notiziario radiofonico di Stranieri in Italia va in onda ogni sette giorni su una ventina di emittenti locali in tutta Italia. Le lingue piu' parlate ''on the air'' sono lo spagnolo (20 programmi) e il francese (13).