VITA

Agghiacciante è l'informazione fatta così. Non la promessa degli scout

17 Ottobre Ott 2006 0200 17 ottobre 2006

Il caso di “Maria” e i tilt dell’informazione su Studio Aperto, di Mauro Biani

  • ...
  • ...

Il caso di “Maria” e i tilt dell’informazione su Studio Aperto, di Mauro Biani

Parliamo di come si impacchetta e propina molta informazione giornalistica(?). Il 13 settembre c?è stato un esempio così magistrale da assurgere a metafora. Certo mi ha particolarmente colpito, fatto persino ridere e allo stesso tempo indignare, probabilmente perché conosco bene gli scout e l?Agesci (sono stato scout dal 1976 al 2001). Dicevo, il 13 settembre Studio Aperto, tg di Italia Uno manda in onda un servizio di Anna Broggiato su ?Maria?, la bambina bielorussa contesa tra la famiglia di Genova e le autorità del suo Paese d?origine. Nel servizio, confezionato per (dirà la stessa Broggiato in una successiva mail di risposta ad un capo scout) «attirare l?attenzione sul caso di Maria», si mostrano bambole, una cameretta, alcuni disegni, tutti ?interpretati? dall?incalzante retorica poetica dell?improvvisata psicologa-giornalista (con sottofondo di musica triste ai limiti dell?angoscia), fino al clou, quasi uno scoop (riferendosi, evidentemente a presunti aguzzini dell?istituto bielorusso), l?inquadratura di un quaderno, scritte colorate e in italiano. La giornalista, grave, commenta: «L?hanno costretta a copiare una promessa agghiacciante: ?Prometto di fare del mio meglio nel migliorare me stesso, nell?aiutare gli altri, nell?osservare la legge del branco?» (testuali parole, ndr). Il ?branco? dei lupetti La promessa ?agghiacciante?, nella lettura di Anna Broggiato (che peraltro, omette di leggere parti rilevanti che persino nelle immagini del servizio sono visibilissime, come ad esempio, «con l?aiuto e l?esempio di Gesù») è la promessa del lupetto scout. Naturalmente niente di terribile o ?agghiacciante?, tutt?altro, un momento importate e simbolico di entrata e d?impegno nel gruppo per il bambino che gioca insieme agli altri coetanei al ?branco? appunto, l?ambientazione del Libro della Giungla (il libro di Rudyard Kipling) utilizzata fin dai primordi dallo scoutismo in tutto il mondo. ?Maria?, in effetti, in Italia è inserita in un branco di lupetti. Agghiacciante ed istruttivo su come non fare giornalismo è in realtà il servizio, ma ancora più agghiacciante, in seguito, sarà la mancata rettifica di Studio Aperto, sollecitata vanamente dalle proteste di tanti scout. La sola giornalista Broggiato risponde per email: «Cari Scout, non vi arrabbiate. Vi siete offesi perché nel mio servizio ho citato ?l?agghiacciante promessa? copiata dalla piccola Maria sul suo quadernetto . L?ho fatto solo perché mi faceva impressione pensare che ?la legge del branco? potesse avere un significato molto angosciante e costituire un ricordo doloroso per una bimba costretta a subire violenze dai compagni in orfanotrofio - come lei stessa ha raccontato. Maria disegna lupi, forse non sa nemmeno che esistono anche i ?lupetti?. Io lo so, e non volevo certo offendere loro, ma aiutare lei. Attirare l?attenzione sul suo caso, e forse anche su tanti altri come il suo. Le numerose email arrivate in redazione testimoniano che ci stiamo riuscendo. Abbiamo bisogno dell?aiuto di tutti. Anche di quello del ?branco?». Stridore di unghie su vetro, salto mortale per email. Il ?branco? informativo In conclusione, le simbologie di una agenzia educativa come l?Agesci, maldestramente utilizzate dal diseducativo (alla realtà e all?informazione) quanto, alla fine, controproducente (alla causa di ?Maria?) servizio del telegiornale di Italia Uno. L?unico ?contentino?, se così si può chiamare, arriverà solo il 26 settembre e attraverso gli sberleffi al servizio succitato, da parte di Striscia la notizia. Morale più ampia: provate ora a credere a qualsivoglia servizio giornalistico senza maggiori riscontri e fonti. Provate a capire quale informazione è dell?urlante e sensazionalistico ?branco informativo?, e quale di chi tenta, magari senza urlare, di essere puntuale e onesto. Servizio di Studio Aperto: www.studioaperto.mediaset.it/video/popup/videopopup_24299.shtml Email di un capo scout e risposta di Anna Broggiato: http://serenaseblu.blogspot.com/2006/09/segnalazione-di-disservizio.html