VITA

Disagio in famiglia, ecco cosa prescrive la legge antiviolenza

13 Gennaio Gen 2007 0100 13 gennaio 2007

Approvato un disegno di legge per la prevenzione e la repressione di violenze e di forme di discriminazione e di prevaricazione su soggetti deboli, anziani, minori e disabili

  • ...
  • ...

Approvato un disegno di legge per la prevenzione e la repressione di violenze e di forme di discriminazione e di prevaricazione su soggetti deboli, anziani, minori e disabili

Non solo per le donne ma per tutti i soggetti deboli: il Consiglio dei ministri, nella riunione del 22 dicembre scorso, ha approvato un disegno di legge per la prevenzione e la repressione di violenze, anche in ambito familiare, maturate a causa di genere e di forme di discriminazione e di prevaricazione su soggetti deboli, anche anziani, minori e disabili. Il ddl, composto di 22 articoli, si muove su tre percorsi fondamentali: misure di sensibilizzazione e di prevenzione, riconoscimento di particolari diritti alle vittime della violenza, ampliamento della tutela processuale sia penale sia civile. Il provvedimento introduce nuove fattispecie di reato per ?atti persecutori?, per reprimere fenomeni in crescita allarmante e prevede nuove aggravanti del reato di violenza sessuale commesso dal coniuge, o commesso ai danni di una donna in stato di gravidanza.