VITA

L'agenzia? Non c'è nulla da temere

29 Gennaio Gen 2007 0100 29 gennaio 2007

Patrizia Sentinelli accetta di commentare in breve il nuovo disegno di legge sulla riforma della cooperazione.

  • ...
  • ...

Patrizia Sentinelli accetta di commentare in breve il nuovo disegno di legge sulla riforma della cooperazione.

«Ci vorrà un anno. Prima verrà discusso alla Conferenza Stato - Regioni, proprio perché riteniamo che la cooperazione decentrata sia un elemento di novità importante di cui tenere conto». Patrizia Sentinelli accetta di commentare in breve il nuovo disegno di legge sulla riforma della cooperazione. Quanto al punto che ha fatto più discutere, cioè l?Agenzia cui viene data anche la possibilità di fare fundraising, la Sentinelli spiega: «Il nuovo meccanismo dell?Agenzia prevede la partecipazione di soggetti privati, come le ong, del resto. Ma non solo. Non credo ci debba essere competizione, l?intenzione è proprio quella di valorizzare il patrimonio di conoscenze e di esperienza che le ong hanno maturato in questi anni. Anche se parteciperanno altri soggetti privati, il quadro resterà quello della politica estera, e gli obiettivi quelli di una cooperazione internazionale più efficace e più attenta alla voce della società civile».