VITA

La casa sociale è anche ecologica

3 Febbraio Feb 2007 0100 03 febbraio 2007

Bando per architetti e imprese per la realizzazione di otto alloggi a Padova

  • ...
  • ...

Bando per architetti e imprese per la realizzazione di otto alloggi a Padova

Più che un bando è una triplice sfida quella lanciata dalla Fondazione La Casa, la dinamica realtà veneta leader nell?edilizia abitativa sociale. Una sfida rivolta a giovani architetti e che mira alla realizzazione di otto alloggi per l?accoglienza e l?accompagnamento sociale a Vigonza, alle porte di Padova, in un terreno di proprietà della fondazione. Perché sia triplice è presto detto: trattandosi di edilizia sociale, i progetti dovranno prevedere costi di costruzione, gestione e manutenzione assolutamente competitivi, ovvero ben più bassi di quelli proposti dal mercato. Ma questo senza rinunciare al comfort (seconda sfida) e puntando al massimo risparmio energetico e all?utilizzo della bioedilizia. La partecipazione sarà riservata agli architetti under 35 e alle imprese di costruzione che dovranno ipotizzare progetti di «una casa speciale per gente speciale», come recita lo slogan lanciato dalla fondazione. Una casa speciale perché appunto dovrà essere realizzata al più basso costo ma con la più alta qualità, per gente speciale perché destinatari saranno coloro che stanno vivendo il drammatico problema del disagio abitativo. La Fondazione La Casa ha al suo attivo 54 unità abitative nelle province di Padova, Venezia e Rovigo per un totale di ben 302 posti letto e due ?Case a Colori? a Padova e a Dolo, sulla Riviera del Brenta, in grado di offrire ospitalità temporanea con la qualità di un hotel ma a costi decisamente adatti a tutte le tasche.

Il bando è già disponibile sul sito www.fondazionelacasa.org