VITA

No al boia, anche in guerra

11 Marzo Mar 2007 0100 11 marzo 2007

Il Senato ha approvato il 7 marzo un ddl che cancella del tutto la pena di morte

  • ...
  • ...

Il Senato ha approvato il 7 marzo un ddl che cancella del tutto la pena di morte

Il Senato ha approvato il 7 marzo un ddl che cancella del tutto la pena di morte. Modifica infatti l?articolo 27 della Costituzione, che esclude la pena di morte «se non nei casi previsti dalle leggi militari di guerra». Frase che il ddl elimina.

Il provvedimento allinea la normativa costituzionale alla normativa ordinaria prevista dalla legge 13 ottobre 1994, n. 589, che aveva espunto dal codice militare di guerra la possibilità di ricorrere alla pena di morte. Presentato dall?onorevole Marco Boato (Verdi), relatore il senatore di An Learco Saporito, il ddl 1084 ha assorbito altri testi presentati sullo stesso argomento ed è stato approvato con 226 sì e nessun contrario (ma 12 astenuti). Il ddl era stato trasmesso al Senato dalla Camera, che lo aveva approvato con voto bipartisan in prima lettura lo scorso 10 ottobre. La procedura di revisione costituzionale prevede che il testo venga approvato in doppia lettura da entrambe le Camere, con due votazioni per ogni Camera a distanza di almeno tre mesi l?una dall?altra. Il testo quindi torna alla Camera e, tra tre mesi, tornerà al Senato per la seconda lettura.