VITA

Droga, «la cannabis fa male». Retromarcia dell'Indipendent

19 Marzo Mar 2007 0100 19 marzo 2007

Commenta Muccioli: «Bene, ma arrivano con 10 anni di ritardo». La testata fino ad oggi era stata paladina degli antiproibizionisti

  • ...
  • ...

Commenta Muccioli: «Bene, ma arrivano con 10 anni di ritardo». La testata fino ad oggi era stata paladina degli antiproibizionisti

"Ovviamente mi fa piacere che il quotidiano inglese sia giunto, anche se con dieci anni di ritardo, alle stesse conclusioni che noi abbiamo sempre sostenuto. Mi auguro che ora altri organi di informazione, anche in Italia, si interroghino su certe battaglie che hanno combattuto o ancora combattono". Lo afferma in un'intervista a "La Stampa" Andrea Muccioli, figlio di Vincenzo Muccioli e leader della comunita' di san Patrignano, commentando la 'retromarcia' del giornale inglese 'Independent' che nel 1996 spinse il governo a declassare la mariujana a droga di serie C e che ieri si e' scusato con i lettori affermando che la nuova cannabis, 25 volte piu' forte, danneggia il cervello. Muccioli conclude che la sua posizione resta quella di "dare risposte educative al disagio dei giovani, senza indulgere a nessun altro surrogato. A cominciare dalle droghe, che non sono ne' pesanti ne' leggere, ma droghe e basta".