VITA

Solidarietà della Fict a mons. Bagnasco

30 Aprile Apr 2007 0200 30 aprile 2007

Lettera aperta a firma del presidente Domenico Battaglia

  • ...
  • ...

Lettera aperta a firma del presidente Domenico Battaglia

Eccellentissimo Mons. Angelo Bagnasco, A nome mio personale e della FICT, Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, mi pregio di esprimere la più viva solidarietà alla Vostra persona, all'Arcidiocesi di Genova e alla Conferenza Episcopale Italiana che Voi degnamente rappresentate in relazione all'atto gravissimo di intimidazione di cui siete stato oggetto. Sono sicuro di interpretare non solo il pensiero degli organi statuari della Federazione, ma anche di tutti coloro che sono affidati alle nostre cure e degli operatori che con tanta generosità svolgono questo delicatissimo ministero. Apprezzando il coraggio della verità che la contraddistingue in un momento così delicato per la vita del nostro paese, Le auguro con tutto il cuore di continuare sulla via della franchezza evangelica per il bene dell'uomo e della società tutta. Sono convinto che il Vostro altissimo messaggio parli non solo ai fedeli cattolici ma anche ad ogni uomo di buona volontà che non abbia abdicato all'uso della retta ragione: la difesa della vita in ogni suo momento e il valore della famiglia sono beni che tutti sono chiamati ad apprezzare e a difendere. Anche per questo la nostra Federazione si sente impegnata nello sforzo che la Chiesa Italiana sta compiendo di indicare alla società tutta dei percorsi di umanizzazione per la tutela del bene comune. Eccellenza, con questi sentimenti Le rinnoviamo il nostro affetto, la nostra vicinanza e il nostro desiderio di essere ancora a lungo illuminati dal suo autorevole Magistero e dalla sua parola di esortazione e di incoraggiamento. Con stima per il servizio che sta offrendo alla Chiesa intera Sac. Domenico Battaglia Presidente FICT