VITA

Banca Mondiale: si è dimesso Wolfowitz

18 Maggio Mag 2007 0200 18 maggio 2007

Il presidente è stato travolto dallo scandalo per presunti favoritismi alla sua compagna

  • ...
  • ...

Il presidente è stato travolto dallo scandalo per presunti favoritismi alla sua compagna

Il presidente della Banca mondiale, Paul Wolfowitz, ha deciso, "nell'interesse" dell'istituto, di rassegnare le proprie dimissioni, con effetto 30 giugno. "Annuncio oggi che mi dimettero' da presidente della Banca mondiale alla chiusura dell'anno fiscale (30 giugno 2007)", si legge in una nota di Wolfowitz.

Si conclude cosi' una vicenda che ha visto l'ex vice segretario statunitense alla Difesa e uno dei principali artefici della guerra in Iraq accusato di favoritismo per avere sollecitato nel 2005, anno della sua nomina alla presidenza della Banca mondiale, il trasferimento della compagna, Shaha Riza, dall'istituto al Dipartimento di Stato. Una promozione che comporto' a favore della signora uno stipendio da 200.000 dollari l'anno. Ieri il consiglio di amministrazione della Banca non era riuscito a trovare una via d'uscita onorevole per Wolfowitz, stante il suo rifiuto di presentare le dimissioni, forte anche dell'appoggio della Casa Bianca. Immediato e' stato il commento della Casa Bianca all'annuncio di Wolfowitz. "Avremmo preferito che fosse rimasto, ma il presidente ha accettato con riluttanza la sua decisione", si legge in una nota della Casa Bianca, "Presto il presidente annuncera' un candidato, in modo da consentire una transizione ordinata che permetta alla Banca mondiale di riportare l'attenzione sulla sua missione". Fonte: AGI.