VITA

Le (nostre) sette meraviglie

7 Luglio Lug 2007 0200 07 luglio 2007

Il pungiglione/ Antipatro di Sidone, l’epigrammista greco che tra I e II secolo aveva indicato le Sette meraviglie del mondo, era stato meno autolesionista ...

  • ...
  • ...

Il pungiglione/ Antipatro di Sidone, l’epigrammista greco che tra I e II secolo aveva indicato le Sette meraviglie del mondo, era stato meno autolesionista ...

Antipatro di Sidone, l?epigrammista greco che tra I e II secolo aveva indicato le Sette meraviglie del mondo, era stato meno autolesionista: lui,tra le sette, due meraviglie greche giustamente le aveva inserite (la statua di Zeus a Olimpia realizzata da Fidia e il colosso di Rodi). Oggi invece le bellezze della civiltà che ha prodotto più bellezze nella storia, sono state liquidate e ridotte alla presenza del solo Colosseo romano. La scelta ha seguito le regole di una sorta di manuale Cencelli planetario, dove ogni civiltà fosse adeguatamente rappresentata. Fosse stato per noi avremmo fatto una bella apologia della bistrattata modernità. Ecco la classifica: Empire State Building, Tour Eiffel, Guggenheim di Bilbao, Cupola del Bundestag, il Palazzo delle Arti di Valencia, Opera House di Sidney, Sagrada familia.