VITA

Tesoretto, via libera dalla Camera

25 Luglio Lug 2007 0200 25 luglio 2007

Vincolo della fiducia sul voto: 278 a favore; 240 i contrari; un solo astenuto. Alla cooperazione 10 milioni, all'Agenzia delle Onlus uno

  • ...
  • ...

Vincolo della fiducia sul voto: 278 a favore; 240 i contrari; un solo astenuto. Alla cooperazione 10 milioni, all'Agenzia delle Onlus uno

Via libera della Camera al decreto legge che redistribuisce il cosidetto tesoretto, i circa sei miliardi che le casse dello Stato si sono ritrovate in più grazie ai maggiori introiti fiscali.

Il provvedimento, su cui era stata posta la fiducia perché è stato uno dei fronti di scontro nella maggioranza, passa ora all'esame del Senato per la definitiva approvazione. I sì sono stati 278, i contrari 240, 1 astensione.

Qualche sorpresa non manca. A sfogliare le oltre 40 pagine del documento ci si imbatti in molte novità. Prima fra tutti il sostegno che il decreto legge dà alle forze dell'ordine e più in generale al corpo militare. Sono tante infatti le operazioni di peacekeeping e non a cui l'Italia partecipa, tanto da devolvere cifre significative al personale militare.

Per quanto riguarda invece il Terzo settore, dell'annunciato sostegno alla cooperazione allo sviluppo non una riga nel DL, presentato il 2 luglio.

Per trovare quali siano le decisioni in favore del non profit bisogna leggersi invece la Relazione della Commissione (richiesta autorizzazione a riferire oralmente il 17 luglio 2007), dell'onorevole Lello di Gioia (Rosa nel Pugno). E qui si scopre che per la Cooperazione allo sviluppo sono previsti rifinanziamenti di 10 milioni. Di 1 milione invece il sostegno all?organismo di vigilanza sulle Onlus, e di 700.000 euro per taluni enti non commerciali operanti nel settore della sanità in alcune regioni del Mezzogiorno.

Ora il provvedimento passa al Senato per l'apporvazione definitiva.