VITA

Palermo: al via la campagna antiusura

30 Agosto Ago 2007 0200 30 agosto 2007

Un patto tra associazioni, imprese e banche

  • ...
  • ...

Un patto tra associazioni, imprese e banche

Promuovere il rapporto tra le banche, le associazioni imprenditoriali, le fondazioni e le associazioni antiusura; incrementare gli strumenti di sostegno alle piccole e medie imprese in difficolta' e incentivare da parte delle vittime del pizzo le denunce dei loro aguzzini. Sono alcune delle finalita' dell'accordo-quadro, stipulato al Viminale lo scorso 31 luglio e presentato oggi a Palermo dal sottosegretario all'Interno, Ettore Rosato, e dal commissario straordinario del Governo per il Ccordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, Raffaele Lauro.

Un Osservatorio garantira' l'applicazione dell'accordo-quadro e ad un anno dalla sottoscrizione ci sara' una verifica dei risultati conseguiti e una rifelssione sulle eventuali modifiche da apportare. Le banche aderenti all'accardo dovranno individuare dei referenti che seguano l'iter istruttorio delle pratiche di fido relative all'utilizzazione dei fondi di prevenzione dell'usura e di interloquire con i Confidi, le fondazioni e le associazioni antiracket. "L'obiettivo - ha detto Rosato - e' costruire un rapporto fiduciario rafforzato tra il sistema bancario e le vittime. Chi denuncera' avra' la possibilita' di avere un riferimento, un contatto diretto con le banche che garantiranno un sistema di fidi di garanzia efficaci".