VITA

Boom di vendite durante la settimana per il commercio equo

23 Ottobre Ott 2007 0200 23 ottobre 2007

L'iniziativa di Fair Trade "Io faccio la spesa giusta" segna un + 25% rispetto la scorsa edizione

  • ...
  • ...

L'iniziativa di Fair Trade "Io faccio la spesa giusta" segna un + 25% rispetto la scorsa edizione

Anche quest?anno la settimana nazionale per il commercio equo e solidale ?Io faccio la spesa giusta?, che si è chiusa il 21 ottobre, ha segnato un momento positivo di conoscenza del commercio equo che si è riflesso nell?aumento delle vendite: più 25% rispetto all?edizione dello scorso anno. L'iniziativa, ideata da Fairtrade Italia (marchio di certificazione dei prodotti equosolidali), in collaborazione con Banca popolare Etica e Lifegate ha contato su alcuni fattori di successo come gli inserimenti in tre nuove insegne della grande distribuzione: Lidl, Dico e Auchan durante la settimana equa hanno aggiunto altri 800 supermercati ai punti vendita in cui sono reperibili i prodotti che salgono così a quota 4000 (le altre insegne: Coop, Conad, NaturaSì, B?io, GS, Carrefour, Pam, Panorama, Iperal, SMA, Famila, Crai). I prodotti più venduti: ananas, zucchero, cioccolata, succo, tè mentre nel non food hanno riscosso successo le proposte di abbigliamento in cotone Fairtrade solidal Coop (pantaloni uomo e donna e felpe).

?Siamo soddisfatti dei risultati di questa edizione che ha segnato un passo decisivo per la diffusione dei prodotti equosolidali? ha commentato Carlo Testini, presidente di Fairtrade Italia. ?L?apertura di nuovi canali distributivi significa allargare la possibilità di acquisto a fasce sempre più ampie di cittadini?.

Dopo il bilancio della quarta edizione, Fairtrade Italia annuncia già ?Io faccio la spesa giusta 2008? che si svolgerà dal 18 al 26 ottobre.

Cos?è ?Io faccio la spesa giusta?
"Io faccio la spesa giusta", giunta alla quarta edizione, ha finora coinvolto un migliaio di punti vendita in tutta Italia e ha realizzato 50 eventi culturali e promozionali, coinvolgendo inoltre l'associazionismo sociale e ambientale più rappresentativo del nostro paese (da Arci, Acli a Legambiente).
Dalla prima edizione, ha raccolto l'adesione e l'appoggio di Amanda Sandrelli, Paola Maugeri, Antonella Ruggiero, Iosefa Idem, Pietro Sermonti, Andrea De Carlo, Massimo Ghini, Damiano Tommasi, Sergio Staino.