VITA

Dai giochi di Stato oltre 8 mld all'Erario

26 Gennaio Gen 2008 0100 26 gennaio 2008

Il 2007 del settore dei giochi si è chiuso con una raccolta superiore ai 41,7 miliardi di euro, un risultato che migliora del 18,3% i risultati conseguiti lo scorso anno

  • ...
  • ...

Il 2007 del settore dei giochi si è chiuso con una raccolta superiore ai 41,7 miliardi di euro, un risultato che migliora del 18,3% i risultati conseguiti lo scorso anno

Il 2007 del settore dei giochi si è chiuso con una raccolta superiore ai 41,7 miliardi di euro, un risultato mai raggiunto e che migliora del 18,3% i pur ottimi risultati conseguiti lo scorso anno, quando si superarono i 35 miliardi. Gran parte del merito di questo risultato va attribuito alla raccolta degli apparecchi da intrattenimento, che guidano con 18,1 miliardi di euro (il 43,4% del totale), seguiti dai Gratta e Vinci, che in questo 2007 hanno registrato l`incremento percentuale più significativo, pari al 101,5%, attestandosi a circa 8 miliardi (con una quota di mercato del 19,2%). In lieve calo, ma sostanzialmente stabili, Lotto, SuperEnalotto e Bingo, mentre migliora la raccolta derivante dai giochi a base sportiva (+8,2%), trascinati dal successo delle scommesse sportive. Segno meno, invece, per i giochi su base ippica, che chiudono con un -5%.
La straordinaria raccolta derivante dal settore dei giochi porterà in questo 2007 introiti erariali per circa 8,3 miliardi di euro, un risultato che migliora del 24% quanto ottenuto nel 2006. A far la parte del leone i Gratta e Vinci, che nelle stime verseranno nelle casse dello Stato oltre 2,5 miliardi di euro, seguiti dagli apparecchi da intrattenimento, con poco meno di 2,2 miliardi.