VITA

La grazia di Irina Palm

16 Marzo Mar 2008 0100 16 marzo 2008

Cinema.Delicato e divertente da non perdere il film di Sam Garbaski

  • ...
  • ...

Cinema.Delicato e divertente da non perdere il film di Sam Garbaski

Nella vita di Maggie (Marianne Faithfull), vedova cinquantenne della campagna londinese, poche cose hanno avuto importanza. Le sono rimasti il figlio, qualche amica e un nipotino che deve sottoporsi a costose cure in Australia. Nonostante il suo pudore, per rimediare i soldi necessari si offre come hostess ma, come le spiega Miki (Manojlovic, Underground), il gestore del sex club di Soho, «hostess è un eufemismo». Attraverso un buco nel muro, deve ?semplicemente? masturbare i clienti. E con il nome di Irina Palm diventa, suo malgrado, la più richiesta. Potrebbe sembrare la trama di un gretto film porno. Ma è il contrario. Nessuna morbosità. Irina Palm è una delle pellicole più delicate e divertenti del 2007 (è ancora nelle sale). Regia sobria con un occhio a Ken Loach e una star atipica che negli anni 60 aveva fatto della libertà (anche sessuale) una battaglia. Da non perdere.