VITA

Liguria: da domani sarà la prima regione equa e solidale d'Italia

3 Aprile Apr 2008 0200 03 aprile 2008

In programma non solo la premiazione ufficiale, alla presenza delle cariche istituzionali: molte iniziative eque mobiliteranno la citt

  • ...
  • ...

In programma non solo la premiazione ufficiale, alla presenza delle cariche istituzionali: molte iniziative eque mobiliteranno la citt

Iniziative in tutti i punti vendita equosolidali della Liguria, prodotti alimentari equosolidali nelle mense scolastiche liguri distribuiti ad oltre 45mila studenti, centinaia tra negozi, bar, ristoranti, Parrocchie, circoli, gruppi, enti che diffondono prodotti e materiali di informazione. Tutta la regione ligure è in movimento per promuovere "Equo Anch'io", la prima Giornata Ligure del Commercio Equo e Solidale (www.equodiliguria.it).
L'appuntamento è per domani, 4 aprile, a Genova ma non solo, per veder fiorire nelle città la ricchezza del movimento equosolidale ligure. La giornata si aprirà con la consegna, nell'auditorium del Palazzo della Regione in piazza De Ferrari a Genova, al Presidente Claudio Burlando e all'Assessore Regionale al Commercio Renzo Guccinelli del riconoscimento "Regione equosolidale" da parte della Campagna "Città Eque", promossa da Fairtrade Transfair, dall'Associazione di Categoria equosolidale AGICES, dall'Associazione Enti locali per la pace e dal Coordinamento Agende 21 italiane.
Alla consegna sarà presente, oltre ad una rappresentanza del coordinamento delle organizzazioni, anche Liberata Mukamana, membro della cooperativa equosolidale rwandese di artigiani Copabu, che a Butare, in Rwanda, attraverso il commercio equo ha messo assieme artigiani di etnia Tutsi ed Hutu, a dimostrare che il Commercio equo può essere anche strumento di pace.
AGICES, inoltre, ha scelto Genova per celebrare, il 5 e il 6 aprile prossimi, la propria Assemblea Generale alla quale parteciperanno i rappresentanti delle oltre 100 realtà associate.

Perché è proprio la Liguria ad essere premiata come prima Regione equosolidale d'Italia? Le ragioni stanno tutte nei numeri. La Liguria è una tra le quattro Regioni italiane ad aver approvato una legge di promozione del settore, ma soprattutto è in questo territorio che alla fine degli anni Ottanta sono nate le prime organizzazioni di commercio equo italiane. Oggi sono 17 (11 associazioni e 6 cooperative), di cui due sono importatori diretti. I soci ammontano ormai a più di 4mila, 400 sono invece le persone volontarie attive nelle 22 botteghe presenti, 50 infine i lavoratori impiegati. E il fatturato annuale supera i 5 milioni di euro.

Tra le diverse iniziative che si svolgeranno in contemporanea: a Genova la sera del 4 aprile si terrà alle ore 21 di venerdì al teatro Carignano, in viale Villa Glori 8, "Equo Imprò", un'esilarante performance di improvvisazione teatrale, organizzata da Bottega Solidale e Impronte. Per sabato 5 aprile nel pomeriggio presso il punto vendita dell'acquario di Bottega Solidale le iniziative prevedono assaggi tutto il giorno (dalle 15 alle 18 direttamente in galleria nel resto della giornata in bottega) e dalle 16 alle 18 percussioni in galleria con Imprecise Vibration.
A Chiavari la Bottega Zucchero Amaro ha organizzato in via Delpino dalle ore 10.00 alle ore 17.00 uno stand informativo sulle tematiche del commercio equo e solidale e dello sviluppo sostenibile. Un'iniziativa preparata nel corso della settimana da incontri con le scuole del comprensorio mediante incontri ad hoc con diverse centinaia di studenti.
A Savona sabato dalle 17 alle 19, si terranno spettacoli nelle vie e nelle piazze, in via Manzoni e in piazza Sisto IV, con "Percussioni e danze dall'Africa Occidentale" ed il gruppo folk "Buendia". organizzato dalla Bottega della Solidarietà.
Ad Imperia il 4 al circolo Arci Guernica in via Mazzini 15 Imperia porto Maurizio dalle ore 20 cena a seguire musica con i Radio Clash (cover band) il 5 al circolo arci antica compagnia portuale via bastioni di mezzo ad Imperia Oneglia dalle ore 20 cena a seguire musica con la Pino Piscitelli Blues Band.
A La Spezia la sera di venerdì 4 aprile, la Bottega "Magazzini del Mondo" di La Spezia organizza una cena presso il circolo Arci "libera...mente" a Bradia in Via dei Molini, Sarzana (La Spezia).
La Giornata è la prima tappa di avvicinamento in vista di Equa, la prima fiera ligure del commercio equo, che si terrà a Genova dal 23 al 25 maggio in piazza Caricamento, vicino al Porto Antico.