Società

Fondazione antiusura Crt compie 10 anni

26 Settembre Set 2008 2005 26 settembre 2008

Dal 1998 720 finanziamenti per un importo di circa 10 milioni di euro

  • ...
  • ...

Dal 1998 720 finanziamenti per un importo di circa 10 milioni di euro

Questa mattina il Presidente della Fondazione Anti Usura CRT – La scialuppa - Ernesto Ramojno ha presentato, nel Salone d’Onore della Fondazione CRT, in occasione del decennale dalla costituzione, l’esperienza maturata, le attività svolte e i risultati ottenuti nei due lustri di operatività della Fondazione.

Dal 1998, la Fondazione Anti Usura CRT – La scialuppa – infatti opera per prevenire, combattere e limitare il fenomeno dell’usura.

Dal primo gennaio 2008 le richieste esaminate dalla Fondazione Anti Usura CRT – La scialuppa – sono state 507, di cui 74 operazioni di finanziamento attivate per un importo di 1.285.500 euro. Dalla nascita della Fondazione nel 1998 sono state esaminate 3.699 richieste di cui 720 operazioni di finanziamento attivate per un importo di 9.920.658,06 euro

“Questi dieci anni sono stati spesi per attrezzare e progressivamente avviare una modalità di intervento di prevenzione dell’usura dai caratteri originali e sinora poco praticata nel nostro Paese - ha dichiarato Ernesto Ramojno, Presidente della Fondazione Anti Usura CRT – dove pure l’usura, come rivelano i dati, costituisce una grave e difficilmente repressa piaga sociale”.

La Storia

La Fondazione CRT nel gennaio del 1998 costituì la Fondazione Anti Usura CRT in armonia con i propri fini statutari di “assistenza e tutela delle categorie più deboli”. L’operazione venne avviata in coerenza con la Legge n.108 del 7 marzo 1996 (conosciuta dai più come “legge Antiracket e Antiusura”), approvata dal Parlamento italiano e promulgata dal Presidente della Repubblica, a dimostrazione della maturazione di un forte sentimento di avversione molto diffuso nella popolazione nei confronti di reati particolarmente efferati e odiosi come l’estorsione e l’usura.

La Fondazione Anti Usura CRT – La scialuppa - opera a favore di singole persone e famiglie residenti e piccole aziende commerciali e artigianali aventi sede nelle regioni Piemonte e Valle d’Aosta che si trovano in situazioni di temporanea difficoltà economico/finanziaria intervenendo preventivamente rispetto alla loro possibile caduta nelle maglie degli usurai. Agisce gratuitamente in due direzioni: con la consulenza e l’assistenza tecnica (oltre che psicologica) là dove queste siano sufficienti a mettere in ordine contabilità malamente tenute o a riassestare bilanci familiari sprovvedutamente amministrati, oppure, quando questo non basta, a consentire l’accesso al credito (prima precluso) con la concessione di una garanzia sino all’80% dell’ammontare del prestito erogabile dalle banche convenzionate (il plafond di ogni operazione è attualmente pari a € 25.500,00).

La Fondazione Anti Usura CRT agisce come una scialuppa di salvataggio in un mare tempestoso. Nel corso di questi 10 anni (dal settembre 1998 al 31 agosto 2008) ha accolto a bordo e dato soccorso a 3699 persone che hanno richiesto un aiuto. Tutte hanno ricevuto adeguata consulenza e assistenza e per 720 di loro sono stati ristrutturati i debiti con riscadenzamento degli stessi a condizioni di tasso più favorevoli attivando un totale di finanziamenti per un importo di € 9.920.658,06 (assistiti da garanzia della Fondazione Anti Usura CRT – La scialuppa – per totali € 6.872.465,64).