Salute

Aperte le iscrizioni al Premio Takunda 2009

23 Gennaio Gen 2009 1317 23 gennaio 2009

Anche quest’anno Cesvi premia l’eccellenza nella solidarietà

  • ...
  • ...

Anche quest’anno Cesvi premia l’eccellenza nella solidarietà

Fino al prossimo 24 febbraio sarà possibile inviare le proprie iscrizioni all’edizione 2009 del Premio Takunda – Vincere con la Solidarietà.

Il Premio - già insignito nelle edizioni precedenti di un riconoscimento speciale dal Presidente della Repubblica - ha lo scopo di riconoscere gli esempi di impegno nella cooperazione espressi da organizzazioni, singoli o imprese, educando allo stesso tempo alla solidarietà internazionale.

Le categorie del Premio Takunda sono le seguenti:

- Progetto umanitario: rivolto a organizzazioni italiane e straniere attive con progetti di solidarietà internazionale con caratteristiche innovative e sostenibili nel tempo. Tra i premiati delle scorse edizioni, un progetto di salvaguardia delle colture e della biodiversità in Ecuador realizzato da Terre des Hommes Italia.

- Protagonista sul campo: rivolto ad operatori sul campo (espatriati italiani e cooperanti locali) che si siano distinti in campo umanitario per scelte coraggiose e innovative. Tra i premiati, Jovan Divjak, serbo, nato a Belgrado da famiglia serbo-bosniaca, ambasciatore universale di pace a Ginevra, nel corso dell’assedio di Sarajevo è diventato vice-comandante dello stato maggiore multietnico che guidava la resistenza.

- Testimonial, tra i premiati il calciatore Leonardo e i Modena City Ramblers, per il loro impegno nel sociale.

- Comunicazione e informazione in Italia ovvero la migliore campagna o iniziativa di comunicazione sociale o una personalità della comunicazione (giornalista, fotografo, video-operatore, regista, scrittore e artista) che si siano espressi sul tema nella solidarietà internazionale, contribuendo a far conoscere problematiche spesso dimenticate. Tra i premiati delle scorse edizioni, Cinemarena, iniziativa della Cooperazione Italiana che ha portato il cinema nei più sperduti villaggi di Marocco, Mozambico e Libano, proiettando film e campagne educative sul rischio mine, rispetto dell’ambiente, i diritti umani e salute.

- Azienda sostenitrice impegnata nella responsabilità sociale d’impresa e in progetti di cause-related marketing efficaci. Tra le aziende premiate, le Banche di Credito Cooperativo, impegnate nel sostegno a sistemi di microcredito in Ecuador e TNT che, con il Programma School Feeding incoraggia la frequenza scolastica e contemporaneamente allevia il problema della malnutrizione infantile mediante la fornitura di pasti nelle scuole.

- Premio speciale Bergamo per il mondo rivolto ad una personalità o iniziativa bergamasca. Tra i premiati, il Cotonificio Honegger Spa nella persona dell’amministratore delegato Giancarlo Zambaiti, per aver valorizzato una fabbrica tessile eritrea in crisi con un impiego di manodopera locale.

Inoltre nelle scorse edizioni sono state consegnate ai familiari le menzioni d'onore alla memoria di Enzo Baldoni e Ryszard Kapuscinsky mentre nell’edizione 2008 una menzione d’onore al Maestro Daniel Barenboim.

L’assegnazione dei premi anche per questa edizione sarà affidata ad un Comitato di Selezione e una Giuria d’Onore, composte da personalità del mondo del giornalismo, dell’economia, della cooperazione internazionale, della cultura e delle istituzioni tra cui Lella Costa, Tito Boeri, Ettore Mo, Gianni Riotta, Toni Capuozzo, Cristina Parodi; quest’ultima anche madrina della serata di premiazione che si terrà il prossimo 11 maggio nella cornice del Teatro Donizetti di Bergamo.

Il Premio è dedicato a Takunda, il primo bambino dello Zimbabwe nato sano da madre sieropositiva grazie al progetto del Cesvi “Fermiamo l’Aids sul nascere”. Il suo nome, che in lingua shona significa “Abbiamo vinto”, rappresenta una solidarietà vincente e la forza di un continente che può vincere la difficile battaglia contro l’AIDS. L’edizione di quest’anno è organizzata da Cesvi grazie al contributo del Ministero Affari Esteri, Direzione Generale per la Cooperazione allo sviluppo.

Per iscrizioni: compilare la scheda scaricabile dal sito www.takunda.org e inviarla entro il 24 febbraio 2009 a: Cesvi - Segreteria Premio Takunda, via Broseta 68/A - 24128 Bergamo; oppure via e-mail all’indirizzo premiotakunda@cesvi.org. Per informazioni per la partecipazione al Premio Takunda: Chiara Magni, tel. 035.2058026 - chiaramagni@cesvi.org e sito www.takunda.org.