Governo

DROGA. Presentata la 5 conferenza nazionale

10 Marzo Mar 2009 1400 10 marzo 2009

Avrà luogo a Trieste dal 12 al 14 marzo

  • ...
  • ...

Avrà luogo a Trieste dal 12 al 14 marzo

In procinto di partire per la Commission on Narcotic Drugs delle Nazioni Unite (che si svolgerà da domani a Vienna), il sottosegretario Carlo Giovanardi ha tenuto stamani una conferenza stampa per presentare la Quinta conferenza nazionale sulle droghe che avrà luogo a Trieste giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 marzo.

«Sarà un momento alto di confronto», ha detto il sottosegretario, sottolineando come sia stato preceduto dal coinvolgimento di molte realtà che si occupano di tossicodipendenza, dai ministeri al Sert, dal privato sociale al mondo associativo (circa 50 i soggetti coinvolti in questa fase). «Più di così non si poteva fare, in termini di atti preparatori. La conferenza sarà un'occasione per fare il punto della situazione in tema di informazione, contrasto al fenomeno e recupero dei tossicodipendenti, oltre che per verificare la tenuta dell'attuale legislazione», ha aggiunto, auspicando che il confronto sia «pacato e costruttivo». «So che vi sono teorie anche differenti, nel mondo delle comunità. Ne discuteremo e ci confronteremo. Mirando in particolare al recupero sociale e al reinserimento dei tossicodipendenti, lavorando anche sulla prevenzione delle patologie correlate».

Fitto il calendario dei lavori. Si comincia con una sessione plenaria che vede la partecipazione dei diversi ministeri coinvolti (dal Lavoro all'Istruzione, dalla Gioventù alla Giustizia), degli enti locali e delle regioni. Il fenomeno "droga" sarà analizzato con un'ottica integrata e visto da molte prospettive (economico, scolastico, sportivo, relativamente alla sicurezza stradale, alla difesa del territorio). La giornata di venerdì è invece per lo più organizzata in sessioni parallele - una ventina - nel corso delle quali si discuteranno molti aspetti (dagli aspetti etici ed antropologici delle dipendenze agli interventi di prevenzione, dalle patologie correlate al reinserimento lavorativo, dai drug test per i lavoratori allo spaccio online). Nel tardo pomeriggio un incontro plenario su Le strategie generali di intervento e le possibili politiche di programmazione.

I lavori termineranno sabato con una sintesi delle conclusioni raggiunte nelle sessioni parallele e con gli interventi conclusivi di Antonio Maria Costa (direttore Unodc), di Gianfranco Fini, presidente della Camera, e dello stesso Giovanardi.

A conclusione della conferenza stampa, il sottosegretario ha presentato un'iniziativa di Poste italiane: un francobollo commemorativo (entrerà in circolazione giovedì) che ricorda Vincenzo Muccioli, Don Benzi e Carlo Valenzi.