Non Profit

SUMMIT. Alla Farnesina il vertice contro la violenza sulle donne

1 Settembre Set 2009 1650 01 settembre 2009

Fra le presenze confermate, il Premio Nobel e Senatrice a vita Levi Montalcini, il Vice Segretario delle Nazioni Unite Migiro, una delegazione afgana

  • ...
  • ...

Fra le presenze confermate, il Premio Nobel e Senatrice a vita Levi Montalcini, il Vice Segretario delle Nazioni Unite Migiro, una delegazione afgana

Si svolgerà alla Farnesina, mercoledì 9 e giovedì 10 settembre, la Conferenza Internazionale sulla violenza contro le donne, un'iniziativa della Presidenza italiana del G8 promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri.

La protezione e la promozione dei diritti umani delle donne costituiscono la "lente" attraverso cui guardare sia alle cause di tanta diffusa violenza, che alle complesse dinamiche sociali di discriminazione che ne sono alla radice. E' questa la chiave di lettura della Conferenza, introdotta da una relazione di apertura del Ministro Carfagna, ed articolata in tre sessioni di dibattito alle quali prenderanno parte importanti personalità italiane e straniere, impegnate nell'affrontare il tema della violenza contro le donne in tutti i suoi aspetti e nel ricercare gli strumenti più efficaci per giungere all'affermazione globale dei diritti umani delle donne.

Fra le presenze confermate, il Premio Nobel e Senatrice a vita Levi Montalcini, il Vice Segretario delle Nazioni Unite Migiro, i Ministri competenti di Spagna, Aido Almagro, Francia, Fadela Amara, Regno Unito, Eagle, Canada, Guergis, e Ministri provenienti da numerosi Paesi africani. E' anche prevista la partecipazione di una delegazione di donne afgane, esponenti della politica, della cultura e della società civile.

info: www.pariopportunita.gov.it