Adozioni e Affido

FILIPPINE. Centinaia i minori vittima di false adozioni

2 Settembre Set 2009 1453 02 settembre 2009

A lanciare l'allarme è stato il governo di Manila

  • ...
  • ...

A lanciare l'allarme è stato il governo di Manila

Le autorità di Manila hanno lanciato un allarme: sarebbero centinaia i minori vittime di tratta. In un’intervista al quotidiano locale “Manila Times”, Rafael Tinio, direttore dell’Autorità centrale per le adozioni (Inter Country Adoption Board, Icab) ha espresso grande preoccupazione per i casi di coppie straniere che avrebbero adottato minori filippini dopo aver ottenuto la residenza nel Paese e, in un secondo momento, li avrebbero portati con sé all’estero con un visto turistico per evitare il controllo delle autorità.

L’adozione sarebbe solo una facciata dietro alla quale si nascondono trafficanti privi di scrupoli. I bambini e adolescenti filippini, come si legge nel “Manila Times”, vengono consegnati alle organizzazioni criminali di tutti i Paesi del mondo per fare lavori pesanti, diventare schiavi del sesso o addirittura per il traffico di organi. L’Icab ha firmato un memorandum d’intesa con il Dipartimento degli Affari sociali e dello sviluppo, il ministro della Giustizia, ministro degli Affari esteri, il Dipartimento di giustizia, il Dipartimento degli Affari sociali e l’Ufficio immigrazione per tentare di individuare e sconfiggere le persone che gestiscono la tratta di minori. L’accordo mira a rafforzare la cooperazione e il coordinamento tra le agenzie del Governo per prevenire ogni abuso contro i diritti dei minori. (fonte: Sir)