aids

Sorpresa, Hitler torna in tv

7 Settembre Set 2009 1313 07 settembre 2009

Uno spot tedesco contro la malattia propone il Furher come protagonista

  • ...
4300Af6a42781b7a544d583f65ef7bef
  • ...

Uno spot tedesco contro la malattia propone il Furher come protagonista

Il virus dell'Aids «assassino di massa» come Hitler. Uno spot realizzato in Germania, per una campagna di informazione preparatoria alla giornata mondiale contro l'Aids, che si celebra il 1 dicembre, mette in scena una coppia impegnata in un rapporto sessuale e l'uomo, invisibile fino all'ultima scena, ha il volto del dittatore tedesco nel fotogramma finale. Si tratta di un clip di 30 secondi (pubblicato qui a fianco), che ha come slogan «l'Aids è un assassino di massa. Proteggetevi».
La campagna, che ha scatenato già polemiche, prevede anche manifesti che puntano sulla stessa idea, e che però utilizzeranno anche immagini di Stalin e Saddam Hussein. I pubblicitari che hanno realizzato la campagna hanno spiegato che, dovendo scegliere un volto per il virus in modo da scuotere le persone, hanno scelto quello che più evoca morte e pericolo.