Ong

NUCLEARE. Greenpeace lancia la 'bolletta nucleare'

19 Ottobre Ott 2009 1321 19 ottobre 2009

"E' un fac simile di quelle che l'Enel ci invierà nel 2020, e avrà costi stellari se verrano costruite nuove centrali in italia", denuncia l'associazione

  • ...
  • ...

"E' un fac simile di quelle che l'Enel ci invierà nel 2020, e avrà costi stellari se verrano costruite nuove centrali in italia", denuncia l'associazione

Durante il fine settimana appena concluso volontari di Greenpeace hanno distribuito davanti agli uffici postali di diverse città italiane bollette nucleari. Si tratta, spiega l'associazione ambientalista, delle "nuove bollette che l'Enel ci presenterà nel 2020, nel caso si riuscisse a riportare il nucleare in Italia: bollette nucleari, costi stellari". "Se teniamo conto, infatti, degli altissimi costi per la realizzazione di nuove centrali, della manutenzione, dello smaltimento delle scorie e degli impianti contaminati, risulta -continua Greenpeace- che il costo finale dell'elettricita' fara' raddoppiare quello delle nostre bollette".

"Il nucleare -afferma Greenpece- è una pura follia economica, a meno che qualcuno non ti regali la centrale e lo Stato si faccia carico di gestire le scorie radioattive per secoli. Enel e Governo devono smetterla, perciò, di prendere in giro il Paese sostenendo che il nucleare servirà ad abbassare le bollette degli italiani". Greenpeace, quindi, esorta i consumatori a contribuire "alla nostra campagna anti-nucleare" collegandosi al sito dell'associazione e scaricando "la bolletta nucleare" per poter esprimere il proprio dissenso.