OBAMA

Usa non più vietati ai sieropositivi

4 Gennaio Gen 2010 1136 04 gennaio 2010

In vigore da oggi la legge che abolisce il divieto di ingresso

  • ...
  • ...

In vigore da oggi la legge che abolisce il divieto di ingresso

Gli Stati Uniti non sono più vietati alle persone sieropositive. È infatti in vigore da oggi la nuova legge firmata a nvembre dal presidente Barack Obama, che rimuove il divieto di ingresso sul suolo americano di chi ha contratto l'HIV. Si tratta di un divieto di 22 anni fa, che prevedeva che un malato di Aids che avesse voluto entrare negli Stati Uniti avrebbe dovuto richiedere un visto, allegando una lettera del proprio medico, una scheda sulla motivazione del viaggio, un'assicurazione sanitaria e un contratto di lavoro nel Paese di origine.

Il presidente Obama ha dichiarato che quel divieto era incompatibile con l'ambizione degli Usa di essere il paese leader nella lotta contro l'Aids. Gli Stati Uniti, nel 2012, per la prima volta ospiteranno il meeting biennale internazionale sull'Hiv/Aids, la World Aids Conference.

Obama ha spiegato che la norma era stata decisa alla fine degli anni 80, in un momento in cui i visitatori negli Stati Uniti venivano visti come una "minaccia". Tolti gli Usa, sono ora 11 i Paesi in cui tale divieto è ancora in vigore: tra essi la Libia e l'Arabia Saudita.