Università

La condizione giuridica dei rom in Italia

8 Aprile Apr 2010 1149 08 aprile 2010

Un convegno internazionale a Milano dal 16 al 18 giugno

  • ...
  • ...

Un convegno internazionale a Milano dal 16 al 18 giugno

Si terrà a Milano, presso l’Università Bicocca, dal 16 al 18 giugno, il convegno internazionale dal titolo “La condizione giuridica di rom e sinti in italia”. Promotori della tre giorni di studio e riflessione sono la stessa Università Bicocca, l’Associazione per gli Studi giuridici sull’immigrazione e la Commissione Europea. Durante il convegno verrà presentata la campagna Dosta! (Basta! in romanes), lanciata oggi dal Consiglio d’Europa, in occasione della Giornata Internazionale dei Rom e Sinti.

La premessa del Convegno, il cui programma è scaricabile in alto a sinistra, è che «la situazione delle persone che in Italia si riconoscono come rom o sinti appare precaria sotto molti punti di vista». La loro condizione girudica è molto eterogenea (ci sono cittadini itlianim cittadini di altri stati Ue, extracomunitari, rifugiati, apolidi), ma in generale «la loro storia di ricorrente discriminazione costituisce una sfida per l’ordinamento giuridico italiano». Due quindi gli obiettivi del convegno: uno formativo, sugli strumenti di protezione e tutela dei diritti di rom e sinti, l’altro di riflessione e proposta sui modelli legislativi italiani.

Nel programma del convegno, molti docenti di diritto italiani e stranieri, avvocati, rappresentanti istituzionali, deputati, ma anche di associazioni rom italiane ed europee, a cominciare da Santino Spinelli, Eva Rizzinin, Graziano Halilovic, Giorgio Bezzecchi.

Il convegno si rivolge in particolare ad avvocati, magistrati, assistenti sociali, dirigenti della pubblica amministrazione e dà diritto a crediti formativi. Le iscrizioni (obbligatorie) vanno fatte sul sito www.asgi.it dal 7 aprile al 7 giugno. Nel comitato scientifico Paolo Bonetti, Alessandro Simoni e Tommaso Vitale.

Info: condizionegiuridica.rom@unimib.it