AIDS

Torna Convivio

24 Maggio Mag 2010 2215 24 maggio 2010

Dall’11 al 15 giugno a Milano la moda aiuta la ricerca

  • ...
  • ...

Dall’11 al 15 giugno a Milano la moda aiuta la ricerca

Alta moda a metà prezzo per sostenere la ricerca contro l'Aids, un'epidemia che in Italia cresce al ritmo di 4-6 mila nuove infezioni da Hiv all'anno, di cui un terzo in Lombardia. Torna a Milano 'Convivio', la mostra mercato a favore della sezione lombarda di Anlaids, che dall'11 al 15 giugno riaprirà i battenti a Fieramilanocity (Padiglione 1, Porta Teodorico 12). Nata nel 1992 da un'idea di Gianni Versace, la kermesse biennale compie 10 anni. Quasi vent'anni di moda che 'fa benè, un matrimonio tra charity e fashion che conterà quest'anno su due testimonial d'eccezione: l'attrice Maria Grazia Cucinotta e il conduttore tv, mattatore di 'X Factor', Francesco Facchinetti. Pelletteria, calzature, gioielleria, cosmesi, moda bimbo, intimo, oggettistica per la casa, design, l'asta silenziosa 'Fine art cheap art' e un'area vintage allestita con la supervisione della direttrice di 'Vogue Italià Franca Sozzani. Ampia la scelta per chi ama 'vestire i pannì dell'artista del cuore: fra gli articoli in vendita un abito disegnato in esclusiva per Lady Gaga, un altro indossato da Beyoncè per i Naccp Awards 209, la borsa sfoggiata agli Oscar da Sandra Bullock, l'abito infilato da Madonna alla prima di 'Revolver' e quello di Scarlett Johansson ai Brit Awards 2004. Questi alcuni degli ingredienti di Convivio 2010, presentato oggi in Comune a Milano. Un appuntamento fisso per gli amanti del glamour, che si prepara a spegnere le sue prime 10 candeline forte del successo 2008: 62 mila visitatori che in 6 giorni hanno donato ad Anlaids 2 milioni e 470 mila euro; 120 aziende partecipanti, oltre 250 mila prodotti in vendita e 800 'commessì volontari. L'agenda è fitta. Si parte giovedì 10 giugno alle 19, con una serata esclusiva a inviti (il contributo per un tavolo di 10 persone è di 3.500 euro) e il dopocena 'Convivio Dance For' per oltre mille invitati. Dall'11 al 15 giugno, orario continuato dalle 10 alle 22, la mostra-mercato vera e propria a ingresso libero. E negli stessi giorni, in un ambulatorio dedicato all'interno del percorso, gli esperti di malattie infettive degli ospedali Sacco e San Raffaele di Milano offriranno 'Easy test', il test ultrarapido per cercare l'Hiv nella saliva. Se un terzo delle nuove infezioni da Hiv si registra in Lombardia, ricorda il Comune in una nota, ogni 11 nuovi casi 3 si registrano a Milano. Sotto la Madonnina vengono contagiate 750 persone all'anno e 4 volte su 10 diagnosi è tardiva. Da qui l'urgenza di "ampliare la campagna di informazione e formazione culturale per contrastare la diffusione della malattia", afferma l'assessore milanese alla Salute, Giampaolo Landi di Chiavenna. «Bisogna superare la logica della vergogna e fare in modo che le famiglie intraprendano un percorso di educazione ai corretti stili di vita assieme ai loro figli, perchè i dati più allarmanti riguardano i giovanissimi». Per questo Landi ha lanciato di recente un laboratorio di consulenza pomeridiano rivolto proprio ai ragazzi, per educarli al sesso responsabile. «In quasi 30 anni di Aids», prosegue l'assessore «ad essere cambiati sono il tono e la disponibilità culturale con cui oggi parliamo di Aids. La normalità dell'epidemia è diventata il nuovo fronte di discussione. Non si ha più paura di ammettere che ad ammalarsi sono persone con un lavoro normale, spesso una famiglia, una compagna o una fidanzata». E «il merito è evidentemente anche di manifestazioni come Convivio, che hanno imposto un modo di guardare all'Aids disincantato, ma positivo, serio e al contempo gioviale». Un progetto che, «nella sua stessa eccentricità fin dalla nascita poneva una questione cruciale: l'Aids è una malattia che può toccare chiunque che si sconfigge con comportamenti improntati al buon senso», osserva Landi. E poichè la lotta all'Aids non può fare pause, da quest'anno Convivio non finirà con giugno. Oltre all'appuntamento biennale, la mostra-mercato di moda 'buona’ si ritaglierà uno spazio fisso all'interno dell'outlet Fidenza Village.