POLEMICHE

Al via le espulsioni dei rom dalla Francia

19 Agosto Ago 2010 1501 19 agosto 2010

Parito da Parigi il primo volo con 14 rom; il secondo da Lione nel pomeriggio. Altri voli in programma venerdì e il 26 agosto. Non si placano le polemiche

  • ...
  • ...

Parito da Parigi il primo volo con 14 rom; il secondo da Lione nel pomeriggio. Altri voli in programma venerdì e il 26 agosto. Non si placano le polemiche

Sono iniziate tra le polemiche le espulsioni dei rom irregolari dalla Francia: il primo gruppo di 93 nomadi parte oggi per la Romania a bordo di due voli di linea. I primi 14 sono attesi a Bucarest intorno alle 13,30 locali mentre un secondo gruppo più numeroso di 79, in partenza da Lione, è atteso alle 16 nella capitale romena. Questi rimpatri si svolgono per Parigi secondo la procedura del “ritorno volontario”. A ogni adulto vengono consegnati 300 euro e 100 per ogni bambino.

Un secondo rimpatrio è previsto per venerdì: 132 rom saranno portati a Timisoara, nella Romania occidentale, e nella capitale. Il 26 agosto sarà la volta di altri 160 rom che partiranno sempre dall’aeroporto Charles de Gaulle. I tre voli sono realizzati da una compagnia aerea privata.

Ieri (vedi news) si era anche registrato uno scontro a distanza Parigi-Bruxelles sulle espulsioni dei rom irregolari.

L'Unione Europea ha intimato alla Francia di "rispettare le regole sulla libera circolazione" dei cittadini europei, ha detto Matthew Newman, portavoce del commissario per la Giustizia, Viviane Reding, preannunciando che la Commissione vigilerà sull'intera operazione. Parigi ha replicato che le misure assunte contro i nomadi sono "pienamente conformi alle regole europee e non sono assolutamente legate alla libera circolazione dei cittadini Ue", ha sottolineato il portavoce del ministero degli Esteri, Bernard Valero. In totale Parigi intende sgomberare 51 campi illegali rom sui 300 previsti e espellere circa 700 nomadi, che saranno "riaccompagnati nel loro Paese d'origine (Bulgaria e Romania) entro la fine del mese.