Chiesa

Papa: l'ambiente soffre per l'egoismo umano

9 Marzo Mar 2011 1750 09 marzo 2011

Benedetto XVI nel messaggio inviato alla Chiesa cattolica del Brasile invita a cambiare mentalità e atteggiamento

  • ...
  • ...

Benedetto XVI nel messaggio inviato alla Chiesa cattolica del Brasile invita a cambiare mentalità e atteggiamento

L'ambiente, soffre anche a causa dei «danni causati dall'egoismo umano» per questo occorre «un cambiamento di mentalità e di atteggiamenti»”.
È quanto afferma il Papa nel suo messaggio alla Chiesa cattolica in Brasile che oggi, in occasione dell'inizio della Quaresima, lancia l'annuale ''Campagna della Fraternità''. L'evento di quest'anno si svolge sul tema ''Fraternità e vita nel Pianeta''.

Innanzitutto, afferma il Pontefice, «l'obbligo di prendersi cura dell'ambiente è un imperativo che nasce dalla consapevolezza che Dio affida la sua creazione all'uomo, non perché questi eserciti su di essa un dominio arbitrario, ma perché la custodisca come un figlio può prendersi cura del patrimonio del padre».

«L'uomo sarà in grado di rispettare le creature - scrive ancora il Papa - nella misura in cui coltiva nel suo spirito un senso pieno della vita; in caso contrario, sarà portato a disprezzare se stesso e ciò che lo circonda, a non avere rispetto per l'ambiente in cui vive». Per questo, conclude il messaggio, «la prima ecologia che deve essere promossa è l'ecologia umana»: cioè, «senza una chiara difesa della vita umana dal concepimento alla morte naturale; senza una difesa della famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna; senza una vera difesa di quanti sono esclusi ed emarginati dalla società» e di quanti, «vittime di catastrofi naturali», hanno perso tutto, «mai si potrà parlare di una vera difesa dell'ambiente».