GAZA

«Ucciso un lucido testimone della guerra»

15 Aprile Apr 2011 1336 15 aprile 2011

Così il presidente dell'Unione delle Comunità islamiche in Italia

  • ...
  • ...

Così il presidente dell'Unione delle Comunità islamiche in Italia

«Vittorio Arrigoni è stato un lucido testimone della guerra a Gaza». Con queste parole il presidente dell'Unione delle Comunità islamiche in Italia, Izszedin el-Zir, ricorda la figura dell'operatore italiano ucciso oggi a Gaza. «Non abbiamo avuto neppure il tempo di renderci conto di quel che stava succedendo - afferma el-Zir - allo sgomento per il sequestro di Arrigoni èquasi immediatamente seguito lo shock per la sua esecuzione.

Arrigoni era stato lucido e appassionato testimone dell’aggressione a Gaza del 2009, l’operatore umanitario aveva vissuto in prima persona tutta la violenza che ne era scaturita e si era dato senza risparmio all’attività di soccorso alle vittime». Il leader dell’Ucoii, esprime «alla famiglia di Vittorio Arrigoni il più sincero cordoglio e chiede di elevare una preghiera affinché anche questo sacrificio non sia inutile. Cessi l’acquiescenza nei confronti dell’occupazione. Libertà e giustizia per Gaza e per tutto il popolo palestinese».

Leggi le altre notizie e i commenti