Energia

Le fonti verdi valgono 21 miliardi di euro

3 Maggio Mag 2011 1427 03 maggio 2011

I dati che emergono dal "Rapporto energie rinnovabili" pubblicato da Il Sole 24 Ore

  • ...
  • ...

I dati che emergono dal "Rapporto energie rinnovabili" pubblicato da Il Sole 24 Ore

Le fonti verdi valgono 21 miliardi. Questo il dato che emerge nel “Rapporto Energie rinnovabili” in edicola oggi con Il Sole 24 Ore in occasione di Solarexpo, al via da domani a Verona. Il Rapporto raccoglie i dati dell'Autorità dell'energia, del Gestore dei servizi elettrici, dell'Istituto Bruno Leoni, dell'Agenzia internazionale per l'energia, più stime inedite di McKinsey, Althesys e il nuovo Osservatorio sul business fotovoltaico in Italia A.T.Kearney-Il Sole 24 Ore-Solarexpo.
Dallo studio realizzato ad hoc per il rapporto del Sole 24 Ore emergono i contorni del settore, di difficile messa a fuoco. «Il valore del mercato delle rinnovabili in Italia nel 2010 è stimabile in circa 21 miliardi di euro, di cui 7,2 per elettricità e incentivi (certificati verdi e tariffa feed-in) e 13,7 miliardi di investimenti in nuovi impianti - spiega Marco Andreassi, partner e vice president di A.T. Kearney Italia al Sole 24 Ore -. La parte del leone la fa il fotovoltaico con circa 11,5 miliardi, grazie alla realizzazione di oltre 3.000 Mw nel 2O1O. Seguono l'idroelettrico con 4,5 miliardi, l'eolico con 2,6 (in calo di circa il 15% rispetto al 2009), le biomasse con 1,8 e infine il geotermico con 500 milioni».