MILANO

Nasce la Consulta Rom

30 Giugno Giu 2011 1849 30 giugno 2011

Sarà l’organismo di coordinamento delle comunità nomadi della città

  • ...
445F429de61468b8c3392e5266ca985f
  • ...

Sarà l’organismo di coordinamento delle comunità nomadi della città

Verrà presentata sabato 2 luglio a Palazzo Marino la nuova Consulta Rom di Milano, un organismo di coordinamento delle comunità nomadi della città, in accordo con il Comune. La decisione di organizzarsi in un’associazione, spiega Dijana Pavlovic, vicepresidente della Federazione Rom e Sinti Insieme e promotrice dell’iniziativa, deriva dalla certezza che con la nuova amministrazione «si è conclusa una politica che non aveva sortito nessun risultato se non costi sociali altissimi e un grande dispendio di denaro pubblico».

Pavlovic spiega che «i rom e i sinti di Milano hanno accolto con grande soddisfazione la disponibilità del sindaco e dell’assessore alla sicurezza Granelli e altrettanta soddisfazione esprimono per la disponibilità dell’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino», che incontreranno lunedì prossimo. Le comunità Rom e Sinti individuano tre problemi principali: «la sospensione degli sgomberi senza soluzioni, la revisione dell'utilizzo dei 13 milioni di euro, parte del Fondo sociale europeo per politiche di tutela e inclusione delle comunità rom e la valorizzazione delle risorse umane delle comunità».