Emissioni

L'Australia approva la carbon tax

8 Novembre Nov 2011 1417 08 novembre 2011

Colpirà le aziende più «sporche» del paese

  • ...
  • ...

Colpirà le aziende più «sporche» del paese

Il Senato australiano ha approvato la carbon tax, una "ecotassa" che, dal luglio 2012, dovranno pagare le 500 industrie e compagnie piu' inquinanti del Paese, sulla base delle emissioni di carbonio prodotte. «Oggi abbiamo fatto la storia», ha detto il primo ministro Julia Gillard. «Dopo tutti questi anni di dibattiti e divisioni, la nostra nazione ha fatto la cosa giusta».

La Clean Energy Tax è passata il mese scorso alla Camera con 74 voti a favore contro 72, e al Senato con 36 voti a favore contro 32. L'opposizione ha affermato che la Clean Energy Act causerà una riduzione dei posti di lavoro e un aumento del costo della vita, e hanno manifestato la loro volontà di abrogarla se dovessero salire al potere nel 2013. Gli ambientalisti hanno invece appoggiato la tassa.