Fisco e Accountability

Italia - San Marino, sul fisco forse stavolta si fa gol Dopo due anni la firma dell'accordo?

11 Novembre Nov 2011 0100 11 novembre 2011

  • ...
  • ...

A caccia di introiti che riducano il debito e non costino troppa fatica, novembre potrebbe essere per l'Italia il mese di accordi internazionali. Ce n'è uno in particolare che attende inspiegabilmente da oltre due anni. È l'accordo fiscale con la Repubblica di San Marino, accordo che i tecnici dei rispettivi ministeri finirono di stendere nel luglio del 2009 ma che da allora è stato fermato da Tremonti. Ora pare che sia di nuovo in dirittura d'arrivo. Così ha annunciato il segretario di Stato per gli Affari esteri del Titano, Antonella Mularoni in un convegno del 28 ottobre. La non operatività di questo accordo fiscale ne blocca altri, come quello di collaborazione fra le rispettive polizie, anche per le inchieste sui reati fiscali. Sistemando i rapporti sulla doppia imposizione fiscale, l'Italia potrebbe incassare cifre a nove zeri sui capitali esportati e la mancata firma è uno di quei casi classici di poca trasparenza nei rapporti bilaterali fra Stati.