Sport

I campioni Special Olympics conquistano l'Nba

10 Ottobre Ott 2012 1714 10 ottobre 2012

Speciale sessione di allenamento in piazza del Duomo con le leggende dell'Nba, le stelle del Boston Celtics e i giocatori della EA7 Armani Milano.

  • ...
20121006 Nbacares Bb 157
  • ...

Speciale sessione di allenamento in piazza del Duomo con le leggende dell'Nba, le stelle del Boston Celtics e i giocatori della EA7 Armani Milano.

In campo con le stelle dell’Nba. Il sogno che è diventato realtà per Luca De Pieri, atleta Special Olympics che ha partecipato insieme ad altri atleti del movimento sportivo - sabato 6 ottobre in piazza del Duomo a Milano - al clinic, una sorta di sessione di allenamento, organizzato da Nba Cares e dedicata agli Atleti Special Olympics.

Leggende Nba del calibro di Sam Perkins e Robert Horry, le future stelle del Boston Celtics: Dionte Christmas, Fabe Melo, Jared Sullinger e Kris Joseph, insieme ai giocatori dell’ EA7 Armani Milano hanno fatto squadra con Special Olympics.

Nella cornice del Fan Zone, dove sono accorsi migliaia di tifosi, atleti ed abilità differenti sono scesi in campo nel nome della comune passione sportiva per dar vita ad un avvincente pomeriggio di sport. E a giudicare dal coinvolgimento e dagli ampi sorrisi sul campo, è stato proprio così.

Ed è proprio Luca De Pieri, Atleta Special Olympics quello che (nella foto) ha saputo destreggiarsi abilmente con la palla a spicchi, sotto gli occhi ammirati dei giganti del basket.
Luca – illustra una nota di Special Olympics Italia - è un perfetto testimonial del Movimento Special Olympics, la sua determinazione e il suo impegno lo hanno premiato portandolo a gareggiare nella pallacanestro agli ultimi Giochi Mondiali che si sono svolti lo scorso anno ad Atene.
Luca ha fatto proprio il Giuramento dell’Atleta: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”
Lo ha recitato di fronte al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano quando ha ricevuto la spedizione azzurra prima che partisse per i Mondiali e lo stesso ha fatto anche in occasione della Cerimonia d’Apertura dei Giochi Nazionali estivi, quest’anno a Biella.
Da parte sua Jared Sullinger ha commentato «È una grande fortuna essere giocare con campioni come questi è davvero una benedizione».