roma

Peter Pan, un tavolo per trovare una soluzione

8 Febbraio Feb 2013 1655 08 febbraio 2013

Vola su twitter l'hashtag #peterpandevevolare. Lunedì un tavolo per trovare la soluzione.

  • ...
Peterpanonlus18
  • ...

Vola su twitter l'hashtag #peterpandevevolare. Lunedì un tavolo per trovare la soluzione.

Un tweet con l’hashtag #NoallachiusuraPeterPanRoma è arrivato già da Lorella Cuccarini, Emma Marrone, Dj Aniceto, Roberto Cotroneo, Paola Funky Gallo, che nel pomeriggio ne parlerà dai microfoni di Radio Italia e Giorgia Palmas (che da sola vale 218mila e rotti followers). L’Ospedale Pediatico Bambin Gesù ha fatto un comunicato di piena solidarietà. L’assessore alla famiglia del Comune di Roma, Gianluigi De Palo, ha detto che per salvarla è disposto a incatenarsi. La solidarietà attorno a Peter Pan - l’associazione che da oltre 18 anni a Roma dà accoglienza ai bambini malati di cancro e alle loro famiglie, nata dall’esperienza di una mamma che per un tumore ha perso il suo bambino - è stata immediata e massiccia.

Salvarla da che? L’associazione ha comunicato ieri di aver ricevuto una lettera da parte dell’IRAI (Istituti Riuniti per l'Assistenza all'Infanzia), che fa capo alla Regione Lazio, che alza da 6.000 euro mensili «agli attuali canoni di mercato», cioè da 25 a 30.000 euro al mese l'affitto da pagare, aggiornando il contratto scadauto un anno fa. Altrimenti? Sfratto esecutivo. La lettera dà 10 giorni di tempo per «liberare l’edificio».

Per l’assessore De Palo, la lettera «è frutto di una burocrazia che diventa miope, ciò non toglie che la volontà politica di tutte le parti è quella di trovare una soluzione». Una soluzione che non può essere altra se non il mantenimento della situazione attuale, con la Peter Pan dentro l’edificio in questione: «impensabile spostarla altrove, qui sono stati fatti dei lavori specifici. Non ho alcun dubbio che si troverà una soluzione politica, anche perché in questo caso la volontà politica e quella popolare coincidono».

Alla Peter Pan sono meno ottimisti: «la situazione per il momento non è cambiata», ci dicono. «Il sindaco Alemanno ha detto che si sarebbe attivato con la Regione e pare ora che già lunedì ci sarà un tavolo di lavoro, ma ad ora l’associazione a quel tavolo non è stata invitata. Per il momento quindi l’unico documento ufficiale per noi rimane la lettera di sfratto».

Aggiornamento a sabato 9 febbraio: Peter Pan è stata effettivamente convocata dalla Regione Lazio. L'incontro sarà lunedì mattina alle 12. Sabato la onlus ha lanciato un altro hashtag, che ha sostituito il precedente, nato spontaneamente su twitter: i messaggi di solidarietà a Peter Pan ora hanno l'hashtag #peterpandevevolare. Tra i vip che si sono aggiunti, Federica Panicucci, Leonardo Pieraccioni, Anna Paola Concia.