One Billion Rising

Il mondo balla contro la violenza sulle donne

13 Febbraio Feb 2013 1909 13 febbraio 2013

Il flashmob milanese per combattere abusi, mutilazioni, schiavitù sessuale sarà il 14 febbraio in piazza Duomo alle 18.45 per combattere abusi, mutilazioni, schiavitù sessuale

  • ...
Immagine 181
  • ...

Il flashmob milanese per combattere abusi, mutilazioni, schiavitù sessuale sarà il 14 febbraio in piazza Duomo alle 18.45 per combattere abusi, mutilazioni, schiavitù sessuale

Il 14 febbraio in tutto il mondo si danza con One Billion Rising, il flash mob per combattere la violenza sulle donne. A Milano si tiene in piazza Duomo alle 18.45 e consiste in un balletto sulle note dell'inno ufficiale Break the Chain.

È la campagna mondiale lanciata in occasione del 15° anniversario del V-Day, il movimento globale fondato da Eve Ensler - celebre autrice dei celebri Monologhi della vagina - per combattere la violenza, i maltrattamenti fisici, le mutilazioni genitali, l’incesto e la schiavitù sessuale a cui una donna su tre è sottoposta in ogni luogo del mondo.

Il V-Day, dove V sta per Valentino, ma anche Vittoria e Vagina, è stato creato a New York da Ensler, nel 1998. Oggi, in occasione di One Billion Rising, Ensler ha creato un breve video con l’aiuto del filmaker sudafricano Tony Stroebel nel quale invita uomini e donne senza distinzione a ballare per dire basta agli abusi.

All’appello, che mira a portare in piazza un miliardo di persone, parteciperanno città di tutto il mondo, da New York a Sidney passando per Mumbai e Parigi, insieme ad organizzazioni mondiali come Amnesty International e molte star quali Jane Fonda, Donna Karan, Rosario Dawson e tante altre.

In copertina il video tutorial per imparare i passi