E-philanthropy

Donare online in ricordo di qualcuno

22 Maggio Mag 2013 2007 22 maggio 2013

Con il portale FeelMemory.it è possibile donare a una onlus in memoria di un caro scomparso creando una vera e propria catena della memoria. Le donazioni al non profit sempre più legate alla Rete

  • ...
Onlinefund
  • ...

Con il portale FeelMemory.it è possibile donare a una onlus in memoria di un caro scomparso creando una vera e propria catena della memoria. Le donazioni al non profit sempre più legate alla Rete

“Non fiori, ma opere di bene”: la slogan per invitare a donare in memoria di qualcuno ha una nuova frontiera nella Rete. Che il fundraising online in epoca di crisi economica sia una strada da seguire per il Terzo settore è un dato ormai chiaro: internet si sta sempre più rivelando come un importante strumento di comunicazione e relazione con i donatori e con quanti lo possono potenzialmente diventare. L’Osservatorio Fundraising online (Ofo) in una recente indagine ha evidenziato che il 46% degli utenti internet ha effettuato almeno una donazione negli ultimi 12 mesi, l’87% dei donatori online ritiene la donazione via web “più comoda” perché veloce ed è possibile donare in ogni momento, mentre il 10% delle persone che usano i Social Network ha dichiarato di aver effettuato una donazione dopo aver visionato un messaggio su un Social Network.

Osservando questi dati viene da osservare che il futuro del non profit è l’e-philanthropy, ovvero un connubio tra social media e fundrising. Secondo uno studio sulle donazioni online condotto da Target Analytics (Blackbaud Company), entro il 2020 la maggior parte delle donazioni verrà effettuata utilizzando la Rete. In linea con questa tendenza vi è il progetto FeelMemory, un portale dove è possibile effettuare donazioni in memoria di persone care che non ci sono più e delle quali si vuole conservare la storia. Le donazioni, di importo libero, potranno essere effettuate in favore di una delle organizzazioni non profit che hanno già avviato una collaborazione con il portale, oppure indicarne altre che si vorrebbero inserite in quell’elenco.

Tra chi è già inserito nel portale si trova Sos Villaggi dei Bambini. Il direttore Franco Muzio, sottolinea l’apprezzamento per «l’originalità del progetto FeelMemory e, in particolare, l’idea che risiede alla sua base: unirsi nel ricordo di una persona cara e farlo vivere nell’aiuto e nel sostegno a chi è meno fortunato. I progetti che Sos Villaggi dei Bambini propone» continua Muzio, «dall’aiuto alimentare, al sostegno scolastico e le cure mediche sono, infatti, destinati a migliaia di bambini che accogliamo e aiutiamo in 133 paesi del mondo, Italia compresa. La fruibilità che caratterizza il mondo social è innegabile e senz’altro ci aiuta a raggiungere un pubblico maggiore e, soprattutto, diversificato».

«I social media, soprattutto facebook e twitter, hanno visto crescere in maniera esponenziale il loro utilizzo e la loro importanza per la comunicazione di Amref negli ultimi anni», spiega Enrica Arcangeli, Responsabile della Comunicazione. «In un "mercato" cambiato, dove il destinatario del messaggio quindi il potenziale donatore non è più solo passivo ma chiede di essere sempre più protagonista e attore del messaggio stesso, i social media giocano un ruolo fondamentale per le nostre campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi. L’idea di FeelMemory è originale e intuitiva, infatti, cresce la tendenza di fare donazioni in memoria di una persona cara scomparsa. Unire lo strumento social a questa tendenza potrà rivelarsi un'iniziativa utile e funzionale».

L’idea alla base di FeelMemory è che fare una donazione in ricordo di una persona scomparsa, magari a un’associazione che combatte quella che è stata la causa della morte, o, semplicemente, che sostiene una passione che ebbe in vita la persona cara, aiuta ad affrontare il dolore con un gesto tangibile e si fa del bene nei confronti di chi ne ha bisogno. Nel caso si scelga di sostenere una delle organizzazioni già presenti, all’interno del portale si possono trovare tutte le informazioni relative all’associazione e alle sue campagne e, sempre restando all’interno del portale, si può effettuare il pagamento con la massima sicurezza. Il portale si presenta come uno spazio gratuito, protetto da sistema di privacy sicuro e facile da gestire dove non è presente alcun tipo di pubblicità.