don gnocchi

Trust e lasciti al non profit, tutte le risposte

29 Maggio Mag 2013 0113 28 maggio 2013

Appuntamento il 3 giugno a Milano per un incontro dedicato agli strumenti giuridici per sostenere il non profit

  • ...
  • ...

Appuntamento il 3 giugno a Milano per un incontro dedicato agli strumenti giuridici per sostenere il non profit

Cos’è un trust? Cosa devo fare per lasciare il mio patrimonio al non profit? Posso indicare una onlus come beneficiario di un’assicurazione sulla vita? Notai ed esperti risponderanno a tutte queste domande per aiutare ad orientarsi fra gli strumenti giuridici a sostegno delle organizzazioni non profit. L’appuntamento è lunedì 3 giugno all’Auditorium “San Fedele” di Milano (via Ulrico Hoepli, 3), in un incontro pubblico dal titolo “L’intento benefico e istituti giuridici idonei: successioni, donazioni, assicurazioni sulla vita, trust e negozi fiduciari”. L’iniziativa è promossa dal CESVI, dalla Fondazione Don Gnocchi e dall’Opera San Francesco per i Poveri, in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano.

I notai Antonio Mascheroni e Gian Franco Condò e il dottor Damiano Zazzeron illustreranno tutte le caratteristiche degli istituti giuridici vigenti, attraverso i quali è possibile realizzare intenti benefici: la donazione, l’eredità e legato, la destinazione del TFR, la sostituzione fidecommissaria a favore di un ente che abbia avuto cura di una persona interdetta, l’assicurazione sulla vita, la designazione successiva di un beneficiario per testamento, le varie tipologie di trust, le esenzioni da imposte di successione e donazione in caso di eredità o legati a favore di enti non commerciali e Onlus, la legge “Più dai, meno versi”... Si tratta di argomenti poco conosciuti e assai delicati, rispetto ai quali sono in crescita attenzione e sensibilità, di pari passo con la richiesta di chiarimenti e informazioni utili per prendere con serenità decisioni di estrema importanza.

Gli enti promotori sono tra le più conosciute organizzazioni non profit in Italia.

CESVI è un’organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata nel 1985 a Bergamo. Opera in tutti i continenti per affrontare ogni tipo di emergenza e ricostruire la società civile dopo guerre e calamità.

La Fondazione Don Gnocchi, fondata sessant’anni fa dal beato don Carlo Gnocchi, oggi assiste e cura bambini e ragazzi portatori di handicap, anziani non autosufficienti o con gravi patologie degenerative, malati terminali e persone con gravi cerebrolesioni o in stato vegetativo prolungato, oltre che pazienti che necessitano di interventi riabilitativi neuromotori, cardiorespiratori e oncologici.

Opera San Francesco per i Poveri, fondata nel 1959 dai Frati Cappuccini a Milano, assicura primaria e gratuita accoglienza alle persone bisognose di vitto, vestiti, igiene personale e di cure mediche.