crisi o consapevolezza?

Europa a tutta bici: le due ruote veicolo più venduto

29 Ottobre Ott 2013 1042 29 ottobre 2013

Nel 2012 nei primi cinque paesi europei per numero di abitanti le vendite di biciclette hanno superato quelle di auto. Da noi la tendenza dura dal 2011, in Spagna è la prima volta nella storia recente. Solo Belgio e Lussemburgo resistono, mentre in Lituania per ogni macchina sono state comprate 10 due ruote

  • ...
Family Ride Bicycle Cycle Trailer
  • ...

Nel 2012 nei primi cinque paesi europei per numero di abitanti le vendite di biciclette hanno superato quelle di auto. Da noi la tendenza dura dal 2011, in Spagna è la prima volta nella storia recente. Solo Belgio e Lussemburgo resistono, mentre in Lituania per ogni macchina sono state comprate 10 due ruote

Che in Italia si vendano più bici che auto, lo si è scoperto lo scorso maggio, quando il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Erasmo D`Angelis, rivelò che il sorpasso - avvenuto per la prima volta nel 2011, ma di un'incollatura (solo 18mila bici in più delle auto) - si era consolidato nel 2012, quando per la prima volta in 48 anni sono stati vendute 1.400.000 macchine e ben 1.650.000 due ruote. Ora si scopre però che la tendenza è anche europea, e che perfino la Spagna, paese ancora più affezionato del nostro alle auto, si è votato al veicolo verde per eccellenza: nel 2012 infatti la bici ha battuto la macchina 780mila vendite contro 700mila.
Ma ecco la classifica generale dei primi cinque paesi europei per vendite di auto, o meglio di bici, paesi che tra l'altro sono i più popolati della Ue: fino a pochi anni fa il rapporto era l'inverso, ora le due ruote vincono a mani basse. In Germania nel 2012 si sono venduti 3,9 milioni di bici contro 3 milioni auto; in Gran Bretagna addirittura 3,6 milioni contro 2; in Francia 2,8 contro 1,8, da noi 1,6 contro 1,4 e in Spagna, come detto, 780mila bici contro 700mila auto. Gli unici due paesi europei in cui le quattro ruote sono ancora il veicolo più venduto rimangono Belgio e Lussemburgo.
Non è finita. Ci sono nazioni in cui i dati sono ancora più impressionanti, perché mostrano una supremazia assoluta dei velocipedi: l'esempio più clamoroso è la Lituania, dove nel 2012 sono state acquistate quasi 10 bici per ogni macchina, ma viaggiano a due ruote anche paesi come Romania (380mila bici contro 72mila auto), Grecia (320mila contro 58mila), Ungheria (232mila contro 53mila) e Slovenia (250mila contro 50mila).
Per tornare all'Italia, il nostro Paese mantiene comunque una delle percentuali più basse di concentrazione per abitante di due ruote non a motore: 440 ogni mille abitanti, contro 1.010 dei Paesi Bassi e 900 della Germania, anche se meglio di Francia (370) e Gran Bretagna (290). In Italia infatti solo il 5% delle persone considera la bici il proprio principale mezzo di trasporto.