San Patrignano

LHForum,si presenta l'economia positiva in Italia

5 Marzo Mar 2014 1826 05 marzo 2014

A San Patrignano a giugno la prima tappa internazionale del Movimento per l’economia positiva: nuovo modello economico per un'economia al servizio delle generazioni future. Il Forum è organizzato da San Patrignano e PlaNet Finance Group

  • ...
Img 0392
  • ...

A San Patrignano a giugno la prima tappa internazionale del Movimento per l’economia positiva: nuovo modello economico per un'economia al servizio delle generazioni future. Il Forum è organizzato da San Patrignano e PlaNet Finance Group

Un’economia al servizio della società, capace di promuovere una crescita responsabile, sostenibile e inclusiva, nel rispetto dell’uomo e del pianeta. Un nuovo modello, insomma. Ed è proprio questo il tema della prima edizione del LHForum, il primo forum internazionale dell’economia positiva in Italia, in programma il 12 e 13 giugno a San Patrignano.
Una sede scelta non a caso come ha sottolineato Jacque Attali, presidente di PlaNet Finance Group(ong di microcredito fondata dallo stesso Attali e Arnaud Ventura) e del Movimento per l’economia postiva che con San Patrignano ha organizzato il Forum. Attali, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento ha infatti spiegato «L’economia positiva implica l’avere considerazione delle future generazioni in tutte le attività umane, siano esse economiche o meno. Quindi sono estremamente orgoglioso che la prima edizione internazionale del LHForum abbia luogo a San Patrignano, dove proprio la considerazione di ogni aspetto dell’essere umano è la chiave degli ottimi risultati ottenuti dal metodo di recupero della Comunità».

Nella due giorni di dibattiti e interventi sono previsti 50 relatori internazionali del mondo accademico, delle aziende, delle istituzioni e della società civile, all’evento sono attese oltre 1500 persone. Da Jacques Attali, presidente di PlaNet Finance Group e del Movimento per l'economia positiva; a Letizia Moratti (Fondazione San Patrignano); a Cyprian Fisiy, direttore del Social Development Department della World Bank; a Sir Ronald Cohen, presidente G8 Social Impact Investment. Ma anche Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea; Giovanna Melandri, presidente di Uman Foundation; oltre a imprenditori e manager di imprese italiane ed estere: Diana Bracco, Enzo Manes, Christian Nibourel, Ceo Accenture France/Benelux.

I macrotemi affrontati durante LHForum San Patrignano saranno: il welfare e i nuovi servizi di pubblica utilità, il ruolo degli Stati e delle banche nel settore dei servizi assistenziali, la formazione dei giovani, gli indicatori di impatto sociale.
LHForum, che fa parte del più ampio "Movimento per l'economia positiva", vuole diffondere un nuovo modello economico che si preoccupa dell'interesse delle generazioni future e condividere esperienze e riflessioni a livello internazionale.
La partnership tra Planet Finance Group e San Patrignano, in qualità di co-organizzatore e sede della prima edizione del LHForum San Patrignano, è altamente simbolica. San Patrignano, esempio di impresa sociale e promotrice a livello internazionale di nuovi strumenti economici e finanziari, rappresenta infatti la naturale piattaforma per promuovere i principi e valori del Movimento per l'economia positiva.
«Siamo orgogliosi che San Patrignano sia partner di Planet Finance e sede del prossimo LHForum» ha dichiarato Letizia Moratti. « L’economia sociale rappresenta infatti oggi uno degli strumenti maggiormente in grado di creare crescita, occupazione e attirare investimenti. È però necessario creare un ecosistema normativo che sia in grado di favorire e incentivare modelli e progetti economico-sociali di mercato e di lungo periodo, orientati principalmente al raggiungimento di obiettivi di miglioramento e coesione sociale»
Secondo Antonio Tinelli, coordinatore del Comitato Sociale della Comunità, inoltre «San Patrignano è un perfetto esempio di impresa sociale considerando che si occupa del recupero di ragazzi senza pesare né sulle loro famiglie, né sullo Stato, provvedendo da sé e grazie all’aiuto di privati al suo fabbisogno. Per questo condividiamo appieno le linee del Movimento per l’economia positiva promosso da PlaNet Finance Group e sentiamo come una nostra responsabilità l’impegno a diffondere un nuovo modello di economia. L’appuntamento di giugno sarà una grande occasione di confronto e di stimolo per innescare macro e micro cambiamenti anche nel sistema Italia»

Nell'ambito del LHForum San Patrignano, Fondazione Bracco presenta la prima edizione del Premio “Impact Social Investment nei progetti per i giovani”, rivolto a promuovere la cultura di un efficace impegno sociale dedicato ai giovani e a diffondere i valori dell’economia positiva. La finalità del Premio, promosso insieme alla Fondazione San Patrignano e LHForum e del valore di 3.000 euro, è quella di premiare la tesi di laurea più meritevole volta ad approfondire un sistema di misurazione d’impatto sociale dei progetti dedicati all'accesso al lavoro e all'occupazione giovanile.