lega del filo d'oro

Tecnologie di comunicazione per disabili gravissimi, in Italia Sigafoos

10 Marzo Mar 2014 1237 10 marzo 2014

Tre appuntamenti con il professor Jeff Sigafoos, uno dei massimi esperti al mondo di tecnologie di assistive technology per la comunicazione alternativa con persone con disabilità grave e multipla

  • ...
Schermata 2014 03 10 Alle 11
  • ...

Tre appuntamenti con il professor Jeff Sigafoos, uno dei massimi esperti al mondo di tecnologie di assistive technology per la comunicazione alternativa con persone con disabilità grave e multipla

Si chiama Jeff Sigafoos e il pubblico italiano lo conosce per il suo “Migliorare la comunicazione quotidiana dei bambini disabili”. È uno dei massimi esperti al mondo nel campo dell’assistive technology, per le persone con disabilità multiple e gravi. Sarà in Italia la prossima settimana, invitato dalla Lega del Filo d’Oro, che vuole celebrare i suoi 50 anni di attività offrendo tre lectio magistralis del professor Sigafoos (sarà a Roma il 21 marzo, ad Ancona il 24 e a Molfetta il 26).

«Il focus delle mie ricerche è trovare nuove e più efficai strade per educare studenti con disabilità multiple, ovvero con disturbi intellettivi e/o disabilità fisiche», sintetizza il professor Sigafoos su YouTube, in un suo video di presentazione, prima di mostrare (ma eravamo nel 2010!) uno smartphon programmato per pronunciare di messaggi di richiesta semplicemente sfiorando un’icona.

Il professore insegna alla School of Educational Psycology and Pedagogy presso la Victoria University di Wellington, in Australia. In Italia parlerà di “Tecnologie per la comunicazione alternativa con persone con disabilità grave e multipla”, discutendone con esperti italiani quali Carlo Ricci, Patrizia Ceccarani, Giulio Lancioni e Mario Mauro Coppa. La condizione di pluriminorazione sensoriale e di disabilità multiple comporta una rivisitazione del concetto di comunicazione, anche all’interno dei sistemi di comunicazione aumentativa e alternativa: «La lectio magistralis è un’occasione per avere un aggiornamento sullo stato dell’arte in merito allo sviluppo e all’applicazione delle metodiche più rappresentative, perché la possibilità di comunicare e di esprimere i propri bisogni nelle relazioni interpersonali favorisce una migliore inclusione e partecipazione attiva», spiega la Lega del Filo d’Oro nel presentare l’iniziativa.

L’iscrizione alle lectio magistralis è gratuita, fino ad esaurimento posti. Si consiglia prenotazione via mail alla segreteria di rifermento (per Roma sede.roma@legadelfilodoro.it; per Ancona cd@legadelfilodoro.it; per Molfetta segreteria.molfetta@legadelfilodoro.it). Ai termini dei lavori sarà rilasciato un attestato di partecipazione.