fondazione aiutare i bambini

Un lavoro per 106 giovani

31 Marzo Mar 2014 1352 31 marzo 2014

Ecco i 14 progetti finanziati con il bando Occupiamoci!, lanciato lo scorso autunno da quattro fondazioni. Daranno un'opportunità di lavoro a 106 giovani

  • ...
Bando Occupiamoci Credits Simone Durante Low
  • ...

Ecco i 14 progetti finanziati con il bando Occupiamoci!, lanciato lo scorso autunno da quattro fondazioni. Daranno un'opportunità di lavoro a 106 giovani

Sei giovani, grazie alla cooperativa Ecosphera di Forlì, lavoreranno nella produzione di kit per la coltivazione di funghi-ostrica, che cresceranno nei fondi di caffè recuperati dai bar del territorio. Altri faranno cosmetici a partire dalle bucce di arance scartate per la vendite (Gioiosa Ionica, Goel Bio) o lavoreranno in trattoria (Bar Beta, della coop sociale Beta a Sommacampagna). Ci sono ragazzi seguiti dai centri di salute mentale, giovani neet, neodiciottenni in uscita da comunità educative, minori per cui il tirocinio sarà un’alternativa alla pena. In tutto sono 106 i giovani che grazie al bando “Occupiamoci!” avranno un’opportunità di lavoro: 67 ragazzi con un tirocinio formativo, altri 39 nell’impresa sociale.
Il bando da 600mila euro è stato promosso da Fondazione Aiutare i bambini, Fondazione San Zeno, Fondazione Umana Mente e UniCredit Foundation: una task force che ha consentito di aumentare le risorse e moltiplicare le competenze. Sono arrivati 270 progetti, di cui i 14 migliori sono stati finanziati. Ecco l'elenco dei progetti selezionati:

AREA TIROCINI FORMATIVI

Nord Italia
• Indipendenti-Job - Cooperativa Sociale Energie Sociali, Verona
• Buon lavoro ragazzi! - La Casa dell’Angelo, Genova
• Officina delle Professioni - Cooperativa Sociale Officina, Milano

Centro Italia
• Job on the road - Cooperativa Sociale Mosaico, Fabriano (AN)
• MapPE: Modelli e Percorsi di tirocinio - Associazione Rupe Formazione, Sasso Marconi (BO)

Sud Italia
• Felice-Mente al lavoro - Cooperativa Sociale Orizzonti Nuovi, Crotone
• Diamoci da fare - Associazione Apriti Cuore onlus, Palermo
• So-STARE nel Mondo - Associazione Comunità sulla Strada di Emmaus, Foggia


AREA IMPRENDITORIALITÀ SOCIALE

Nord Italia
• Trattoria Bar Beta - BETA Società Cooperativa Sociale, Sommacampagna (VR)
• Farmer’s Market di Torino 2.0 - Associazione Enzo B Impresa sociale Onlus, Torino

Centro Italia
• Dalla tazzina al piatto - Soc. Coop. Soc. Ecosphera, Forlì
• Pump Street - Coop. Soc. Hobbit, San Benedetto del Tronto (AP)

Sud Italia
• Diritti e Sviluppo - Città Solidale Coop. Soc., Latiano (BR)
• Un lavoro “pulito”! - GOEL Bio, Gioiosa Jonica (RC)

Un numero così elevato di progetti dice da una lato di “fame di lavoro”, ma dall’altro «è positivo il fatto che le proposte siano giunte da tutta Italia, anche da zone dove la progettazione sull’impresa sociale è nuova», dice Alberto Barenghi, responsabile progetti Italia di Aiutare i bambini. «Molti poi prevedevano una collaborazione con associazioni di categoria come gli artigiani o i piccoli industriali, soggetti non convenzionali per progetti sociali». I progetti sono stati valutati in sette step e 24 sono stati visitati di persona dai rappresentanti delle quattro fondazioni: «Lì a volte le valutazioni fatte su carta vengono stravolte», dice Barenghi. Gli otto progetti nell’area tirocini e i sei per le imprese sociali scelti partiranno ad aprile.

«Siamo molto soddisfatti», aggiunge Maurizio Carrara, presidente di UniCredit Foundation, «perché con questo bando non andiamo solo a sostenere quei 106 posti di lavoro creati ma, soprattutto nel caso delle imprese sociali con quei soldi si va a migliorare un’organizzazione d’impresa, si crea una prospettiva che va oltre i numeri di cui parliamo oggi». La collaborazione fra le quattro fondazioni è stata preziosa perché, oltre ad aver moltiplicato le risorse a disposizione, ha consentito «uno scambio di competenze e ha fatto da volano per un interesse diffuso e capillare».