Moige

"Sos tabacco minori" la nuova campagna

15 Maggio Mag 2014 1408 15 maggio 2014

Al via la nuova campagna del Moige per contrastare l'accesso al fumo, legale e non, da parte dei minori. Lanciato un sito dedicato e un video da condivedere.

  • ...
  • ...

Al via la nuova campagna del Moige per contrastare l'accesso al fumo, legale e non, da parte dei minori. Lanciato un sito dedicato e un video da condivedere.

Proteggere i minori dall’accesso al fumo, sia legale sia illegale. È l’obiettivo della nuova campagna del Moige “Sos tabacco minori” nata per difendere i più giovani dall'accesso al tabacco e sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno dell’illecito. Dopo aver raggiunto livelli record in Italia nel 2012 la diffusione illegale dei prodotti del tabacco, infatti, continua a essere preoccupante a causa del basso costo e del facile accesso al mercato nero. E l’illecito non fa sconti ai minori.

Solo nel 2013, la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 115 tonnellate di sigarette di contrabbando, di cui il 35% in Campania. Napoli è la città più colpita dal fenomeno del contrabbando. Nel capoluogo partenopeo, 1 pacchetto su 4 è illegale e più del 40% dei pacchetti illegali vengono venduti nelle zone adiacenti le scuole.

«Il nostro obiettivo è accrescere la consapevolezza del fenomeno del mercato illecito del tabacco, che sta assumendo in Italia dimensioni preoccupanti», spiega a Vita Maria Rita Munizzi, presidente nazionale Moige. «Occorre stimolare le autorità competenti a lavorare di più sul fronte dei controlli, soprattutto nelle zone più interessate dal fenomeno criminoso. Allo stesso tempo, è necessario rafforzare la collaborazione di rivenditori di tabacco, istituzioni, famiglie e società civile per contrastare l'accesso dei minori al tabacco, anche nel mercato legale».

A sostegno della campagna Moige ha realizzato un sito dedicato, “sostabaccominori”, e un video da condividere sui social network.