BANCHE E TERZO SETTORE

Il social bond di Deutsche bank per la Fondazione Banco alimentare

3 Luglio Lug 2014 2028 03 luglio 2014

Si tratta in assoluto del primo social bond emesso dal Gruppo bancario

  • ...
Banco Mini
  • ...

Si tratta in assoluto del primo social bond emesso dal Gruppo bancario

Deutsche Bank AG annuncia l’emissione del suo primo social bond (prestito obbligazionatio solidale) in Italia per un ammontare complessivo fino a 20 milioni di euro, a favore della Fondazione Banco Alimentare Onlus, attiva da 25 anni nella raccolta delle eccedenze alimentari per le persone in stato di bisogno. Un importo, pari allo 0,50% del valore nominale delle obbligazioni collocate, sarà devoluto al Banco Alimentare per supportare per i prossimi tre anni lo sviluppo delle attività su tutto il territorio nazionale. Entro 90 giorni dalla data di emissione (30 luglio 2014), Deutsche Bank AG (Succursale di Milano) verserà un importo a titolo di liberalità alla Fondazione Deutsche Bank Italia, la quale devolverà il medesimo importo alla Fondazione Banco Alimentare Onlus. L’importo complessivamente devoluto può arrivare fino a 100 mila euro in caso di sottoscrizione dell’intero ammontare nominale delle obbligazioni oggetto di offerta.

Il prestito obbligazionario, emesso da Deutsche Bank AG per il tramite della Succursale di Milano, prevede un importo minimo di sottoscrizione pari a mille euro, durata triennale con cedola annua lorda pari a 1,25%. Le obbligazioni sono in collocamento presso tutti gli sportelli Deutsche Bank S.p.A. dal 2 luglio 2014 al 28 luglio 2014, salvo chiusura anticipata o estensione dell’offerta.

“Siamo molto aver lanciato il primo Social Bond della Banca nel nostro Paese. Grazie a questi strumenti, riusciamo a unire l’attività tipica del business creditizio con la nostra vocazione ad agire in qualità di partner del territorio in cui operiamo, contribuendo attivamente al suo sviluppo e sostegno", commenta Flavio Valeri, Chief Country Officer Italia per Deutsche Bank, "ci auguriamo seguano a quello di oggi altri collocamenti a scopo benifico, accanto a fondazioni ed enti di valore”.

"Siamo veramente grati a Deutsche Bank", dichiara Andrea Giussani, presidente di Fondazione Banco Alimentare Onlus, "per la scelta di intraprendere un’operazione economica a favore del bene comune, in questo grave momento di Emergenza Alimentare per 9mila associazioni convenzionate con il Banco Alimentare, che ogni giorno aiutano quasi 2 milioni di poveri in Italia. Il sostegno di un partner così affidabile come Deutsche Bank ci permette di affrontare con grande determinazione il difficile momento presente, incrementando ancor di più il quotidiano recupero di alimenti e la loro redistribuzione nelle aree maggiormente in difficoltà del nostro Paese. Il sostegno elargito verrà da noi totalmente impiegato nella gestione dei magazzini, dei trasporti di cibo sul territorio, nonché nell'organizzazione di importanti eventi come la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, che da 18 anni a novembre permette a milioni di italiani di unirsi in un grande gesto di solidarietà, donando una spesa per i più poveri."

L’emissione del Social Bond di Deutsche Bank AG si inquadra nel contesto più ampio dell’impegno globale del Gruppo nella Csr, la Responsabilità sociale d'azienda. In Italia da anni la Banca opera a favore del territorio, promuovendo progetti nel campo della sostenibilità, realizzando attività in ambito artistico e musicale per promuovere l’arte contemporanea e favorire i giovani. Nel 2013 è stata costituita la Fondazione Deutsche Bank Italia, attiva in ambito sociale con iniziative di aiuto alle comunità svantaggiate, nella valorizzazione dei talenti nel campo dell’educazione e della ricerca scientifica e nella promozione delle eccellenze italiane e del made in Italy.