RIFORMA TERZO SETTORE

Saturni:«L'abolizione dell'Iva agevolerebbe le nostre 3300 sedi»

28 Agosto Ago 2014 1401 28 agosto 2014

AVIS Nazionale (Associazione Volontari Italiani Sangue) interviene nel dibattito politico ancora aperto sulla Riforma del Terzo settore e che in questi giorni si sta occupando dell'abolizione dell'IVA che riguarda il mondo del volontariato e del terzo settore

  • ...
Saturni 921113
  • ...

AVIS Nazionale (Associazione Volontari Italiani Sangue) interviene nel dibattito politico ancora aperto sulla Riforma del Terzo settore e che in questi giorni si sta occupando dell'abolizione dell'IVA che riguarda il mondo del volontariato e del terzo settore

«Discutere sul tema è utile perché l'abolizione dell'Iva renderebbe più semplice per le nostre sedi, 3300 in tutta Italia, azioni concrete all'insegna della solidarietà», commenta il Presidente di AVIS Nazionale Vincenzo Saturni in occasione anche del lancio della campagna promossa da Corriere Sociale del Corriere della Sera e Tg La 7 con l'hashtag #NoprofitNoIVA.

«Un contesto normativo più agevole aiuta sia i volontari che le associazioni, e nel nostro ambito donare il sangue significa spesso salvare vite umane. Ora che il dibattito sulla riforma del terzo settore è ancora aperto è importante confrontarsi su questi temi e poi passare dalle parole ai fatti», conclude Saturni.