Fondazione Unipolis

Culturability al via: in pista innovazione sociale e culturale

1 Dicembre Dic 2014 1611 01 dicembre 2014

C'è tempo fino al 28 febbraio 2015 per partecipare a "culturability - spazio d'innovazione sociale". Sul piatto 360mila euro per sostenere progetti di riqualificazione di luoghi degradati e trasformarli in occasione di crescita e lavoro

  • ...
Culturabilityfranceschini
  • ...

C'è tempo fino al 28 febbraio 2015 per partecipare a "culturability - spazio d'innovazione sociale". Sul piatto 360mila euro per sostenere progetti di riqualificazione di luoghi degradati e trasformarli in occasione di crescita e lavoro

Sul piatto ci sono 360mila euro per dare una spinta all’innovazione sociale e culturale grazie al recupero di di spazi urbani degradati e inutilizzati. A mettere a disposizione i fondi il nuovo bando “culturability” di Fondazione Unipolis che premierà progetti realizzati da organizzazioni non profit composte in prevalenza da giovani. Il nuovo bando è stato presentato oggi a Bologna con il ministro Dario Franceschini
e l’intervento di Pierluigi Stefanini, presidente di Unipol e di Unipolis

“culturability – spazi d’innovazione sociale”, questo il nuovo bando di Fondazione Unipolis che prende il via oggi, 1° dicembre su scala nazionale. Fino al 28 febbraio 2015 sarà possibile presentare i progetti che saranno poi valutati. Sei quelli selezionati e che riceveranno ciascuno 60mila euro. 40mila dei quali come contributo economico diretto e altri 20mila attraverso percorsi di formazione e di incubazione. 360mila gli euro totali quindi che Unipolis mette a disposizione con l’obiettivo di promuove e sostenere organizzazioni non profit e altri soggetti associativi – composti in prevalenza da under 35 - impegnati nella realizzazione di progetti e iniziative volte a riqualificare aree e luoghi degradati per farne occasioni di crescita culturale e sociale, ma anche di lavoro per i giovani.

Il bando è disponibile su www.culturability.org. Walter Dondi, direttore di Unipolis e Roberta Franceschinelli, responsabile del progetto “culturability”, hanno presentato il bando nel corso dell’incontro di questa mattina, presente il ministro dei Beni e delle Attività culturale e del turismo Franceschini. A intervenire sui temi dell’innovazione culturale e sociale sono stati: Massimo Alvisi, tutor del Progetto G124 di Renzo Piano; Marta Pettinau, presidente di Greetings From Alghero (startup selezionata con “culturability – fare insieme in cooperativa”); Elide Tisi, vicesindaco del Comune di Torino.
A chiudere l’incontro Pierluigi Stefanini, presidente del Gruppo Unipol e della Fondazione Unipolis, che ha evidenziato l’impegno che da anni la Fondazione e l’intero Gruppo Unipol pongono nel sostegno alla cultura e al suo ruolo sociale, soprattutto per dare prospettive e futuro alle nuove generazioni.