Premi

Fondazione Tog vince “Nati per proteggere”

4 Dicembre Dic 2014 1400 04 dicembre 2014

Il premio di Axa, di 50mila euro, va alla realtà milanese che cura 100 bambini affetti da patologie neurologiche complesse. «Il premio sarà utilizzato per l'acquisto di una stampante 3D con cui produrremo ausili ortopedici tridimensionali personalizzati», sottolinea il segretario Antonia Madella Noja

  • ...
Schermata 2014 09 26 Alle 12
  • ...

Il premio di Axa, di 50mila euro, va alla realtà milanese che cura 100 bambini affetti da patologie neurologiche complesse. «Il premio sarà utilizzato per l'acquisto di una stampante 3D con cui produrremo ausili ortopedici tridimensionali personalizzati», sottolinea il segretario Antonia Madella Noja

“Camminare insieme” da oggi si può. La Fondazione Onlus Tog si è aggiudicata, il premio AXA Nati per Proteggere 2014, del valore di 50.000 euro, attribuito congiuntamente dai voti espressi online dagli utenti e dalla giuria tecnica.

La realtà milanese, nata nel settembre 2012, casa di un Centro di Eccellenza che offre gratuitamente terapie riabilitative a bambini gravemente colpiti nel sistema nervoso o con problemi di origine genetica. Una struttura che solo nel 2013 ha erogato gratuitamente 10mila terapie e ha seguito 100 bambini.


Il premio sarà utilizzato per l’acquisto e l’implementazione di una stampante 3D in grado di produrre ausili ortopedici tridimensionali che possono essere personalizzati e ridisegnati.

«Siamo davvero felici di aver vinto il premio di Nati per Proteggere, un progetto che per noi ha rappresentato, oltre alla possibilità di perseguire un obiettivo concreto, anche una grande occasione di coinvolgimento delle famiglie dei bambini in cura da noi: 106 piccoli affetti da patologie neurologiche complesse. Proteggere questi bimbi non vuol dire solo seguirli e portarli al massimo delle loro potenzialità con competenza e professionalità, ma anche sviluppare un contesto di fiducia reale ed empatia che sostenga le loro famiglie e le scuole che li accolgono», ha sottolineato Antonia Madella Noja, il segretario di TOG, che ha aggiunto, «utilizzeremo il premio per acquistare una stampante 3D e altre tecnologie di avanguardia che ci permetteranno di dare vita al laboratorio TOG Lab 3D, per costruire ausili super personalizzati, facilmente sostituibili, aggraziati esteticamente che migliorino le prestazioni motorie deficitarie dei bambini, anche per prevenire contratture e deformità invalidanti».

I ragazzi di Tog con il premio

Il premio
Il viaggio attraverso l’Italia “nata per proteggere” promosso da AXA – leader mondiale nell’assicurazione – è iniziato a fine maggio con l’obiettivo di dare visibilità ad un Paese fatto di speranza, impegno e voglia di fare e di costruire. Sono state 241 le testimonianze ricevute da cui è poi nato il concorso