Anniversari

Peter Pan onlus: a teatro la festa dei vent'anni

4 Dicembre Dic 2014 1414 04 dicembre 2014

La onlus romana che ospita in modo gratuito bambini e famiglie a Roma per le cure chiude i festeggiamenti per i suoi 20 anni di attività con il tradizionale appuntamento "Merry Christmas Peter Pan" al Teatro Olimpico a Roma.

  • ...
Peter Panfoto Pino Rampolla
  • ...

La onlus romana che ospita in modo gratuito bambini e famiglie a Roma per le cure chiude i festeggiamenti per i suoi 20 anni di attività con il tradizionale appuntamento "Merry Christmas Peter Pan" al Teatro Olimpico a Roma.

Cosa c’è di meglio che festeggiare un compleanno a teatro? Farlo con un appuntamento che è anche il momento ormai tradizionale per tutta l’associazione. Stiamo parlando di “Merry Christmas Peter Pan” lo spettacolo natalizio che vede riuniti tutti i protagonisti della vita di Peter Pan onlus, l’associazione che da venti anni è impegnata nel sostegno e nell’accoglienza delle famiglie con bambini malati di cancro che vanno a curarsi a Roma. Circa 1600 ogni anno i piccoli e gli adolescenti che in Italia sono colpiti da questa patologia e centinaia quelli in terapia lontano da casa.

Così l’8 dicembre al Teatro Olimpico di Roma (piazza Gentile da Fabriano, 17, ore 21) va in scena “Merry Christmas Peter Pan” evento giunto alla sua tredicesima edizione e che avrà come filo conduttore il ventesimo compleanno dell’associazione nata nel novembre del 1994. Un’occasione per le famiglie accolte nel corso degli anni di incontrare i volontari, ma anche un appuntamento dedicato agli amici e a quanti sostengono Peter Pan di fare festa e augurarsi un vero “Merry Christmas”

Sul palco con il piccolo “Peter Pan”, interpretato dal bravissimo Gabrielle Trucchi, affiancato dalla sorella Marica nel ruolo di Trilly, quest’anno si ritroveranno ancora una volta Fabrizio Frizzi e Roberta Capua, nel ruolo di conduttori e amici dell’associazione che guideranno uno spettacolo che vedrà in scena: l’Old Record Street Band capeggiata dal maestro Carlo Capobianchi e poi Francesca Reggiani con il suo repertorio comico; e poi ancora Gegè Telesforo e Aine’; il trio vocale Favete Linguis; la Compagnia 43 Tramonti e la tarantina Mietta. Non poteva mancare Antonio Giuliani, comico romano che sostiene l’associazione dal 2003.

L’associazione Peter Pan onlus per accogliere i bambini e le famiglie ha realizzato la Grande Casa di Peter Pan, un polo di accoglienza alle pendici del Gianicolo: tre strutture attigue che offrono 33 unità abitative e spazi comuni che favoriscono la socializzazione degli ospiti con l’obiettivo di ricreare attorno alla famiglia il clima di normalità che la malattia mette a dura prova. Oltre 600 le famiglie accolte dal 2000, anno di apertura della prima Casa, 2.200 persone per un totale di 166mila giornate di accoglienza gratuite. A guardare i numeri l’80 delle famiglie accolte proviene dalle diverse regioni italiane, mentre le rimanenti da 24 Paesi del mondo.

Per conoscere la vita all’interno della Casa di Peter Pan è stato realizzato un video che racconta una giornata all'interno della struttura vista con gli occhi di un papà. Realizzato da Talpa produzioni proprio per il ventennale. Ideazione e regia di Claudia Pampinella e Daniele Cini. Con la voce narrante di Neri Marcorè e le musiche di Nicola Piovani ed Edorado Bennato.



A favore dei bambini e delle famiglie accolte viene organizato il tempo libero con attività formative, come la scuola, i corsi di italiano per gli ospiti stranieri. Non mancano le attività ludiche e distrazionali, ma anche l’assistenza alle famiglie per la cura di tutti gli aspetti amministrativi e gli iter burocratici inerenti la malattia.
Motore e cuore di Peter Pan sono i volontari: si iniziò con i 7 fondatori nel 1994 per arrivare all’oggi con 240 volontari che offrono il loro servizio 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. In questi 20 anni, le ore di servizio offerte sono state oltre 300.000.