#adozionebenecomune

Dopo la bocciatura del bonus adozioni riparte la campagna

5 Dicembre Dic 2014 1307 05 dicembre 2014

Riprende slancio la campagna promossa da Enzo B per rendere gratuita l'adozione internazionale, anche dopo che l'ipotesi di concedere un bonus di 5000 alle coppie che adottano è (per ora) tramontata. L'appello al governo

  • ...
Adoption Photo
  • ...

Riprende slancio la campagna promossa da Enzo B per rendere gratuita l'adozione internazionale, anche dopo che l'ipotesi di concedere un bonus di 5000 alle coppie che adottano è (per ora) tramontata. L'appello al governo

Riparte, dopo la bocciatura alla Camera dell'ipotesi di concedere un aiuto economico alle coppie adottive, la campagna promossa da Enzo B #adozionebenecomune per chiedere la gratuità dell'adozione. “Novembre è stato un mese vivace per le adozioni internazionali”, scrivono in una nota le organizzazioni aderenti, “e il rilancio della nostra campagna #adozionebenecomune si è concretizzata in atto politico attraverso un emendamento, presentato dall’on. Patriarca, che proponeva l’istituzione di un fondo di 5000 euro da destinare alle famiglie adottive. In Parlamento”, continua il comunicato, “la nostra proposta è stata appoggiata da numerosi parlamentari cui va il nostro ringraziamento, per aver portato le istanze di un mondo che ha bisogno dell’attenzione politica”. Dopo la bocciatura, la discussione è passata al Senato, dove un'altra proposta di sostegno economico sarà posta in discussione e seguiremo da vicino l’iter parlamentare.
“Chiediamo quindi ai Parlamentari e al Governo di sposare questa causa”, si conclude la nota, “e di inserire nel Pacchetto famiglia, già presente nella Legge di Stabilità, misure concrete atte ad aiutare economicamente chi, anche in un momento di crisi ha deciso di credere nel futuro, cioè di investire sui figli, intraprendendo coraggiosamente il percorso dell’adozione internazionale”.