ONLINE

Trenta ore per la Vita lancia il corso salvabambini

12 Gennaio Gen 2015 1554 12 gennaio 2015

In Italia più di 50 bambini all’anno, uno a settimana, perdono la vita per l’ostruzione delle vie aeree. L'associazione ha ideato un tutorial breve ed efficace a cui ha collaborato anche Lorella Cuccarini

  • ...
Foto Lorella Cuccarini
  • ...

In Italia più di 50 bambini all’anno, uno a settimana, perdono la vita per l’ostruzione delle vie aeree. L'associazione ha ideato un tutorial breve ed efficace a cui ha collaborato anche Lorella Cuccarini

La formazione serve a imparare le manovre di disostruzione pediatriche direttamente dal computer o dal tablet e nel momento in cui si ha tempo.

Ecco i docenti. Dottor Marco Squicciarini, medico esperto presso l’Istituto Superiore di Sanità per le tecniche rianimatorie con particolare riferimento alla rianimazione cardio-polmonare pediatrica, coordinatore nazionale del progetto di disostruzione pediatrica di Trenta Ore per la Vita;
Prof. Dario Gregori dell’Università di Padova, coordinatore del Progetto Susy Safe sugli alimenti e oggetti pericolosi nel bambino; Dottor Alberto Ferrando, pediatra di famiglia; Dottor Marco Gucci, pediatra esperto in alimentazione del bambino ed autore di libri di ricette per bambini; Dottor Francesco Pastore, pediatra di famiglia.

Con loro c’è Lorella Cuccarini, socio fondatore e testimonial di Trenta Ore per la Vita, che vi condurrà in questo innovativo percorso formativo attraverso video, interazioni e visual 3D con materiali inediti.

Quattro i moduli con 4 dispense e altrettanti test intermedi di verifica su:
a) il bambino non è un piccolo adulto
2) oggetti e alimenti pericolosi: conoscere per proteggere
3) le semplici manovre che salvano una vita nel bambino
4) le semplici manovre che salvano una vita nel lattante

Ci saranno anche contenuti extra che riguardano le domande delle mamme e un focus su come rendere inoffensivi i cibi potenzialmente pericolosi. Inoltre si affronteranno nozioni base di pronto soccorso pediatrico.

I partecipoanti hanno a disposizione un libro digitale di 92 pagine sul pronto soccorso pediatrico

Per seguire il corso si stima un impegno di almeno 3 ore.

La quota d'iscrizione è di 25 euro.

Il 45 per cento del ricavato del corso andrà a sostenere il “Progetto Home” che assicura, in maniera gratuita, ai bambini malati di tumore il diritto alle cure migliori possibilmente rimanendo a casa propria e quando ciò non fosse possibile, garantisce ai malati e alle loro famiglie una casa lontano da casa.